Weekend a Bagno a Ripoli: gli appuntamenti dal 25 al 27 gennaio

97

Un weekend davvero ricco di appuntamenti sul nostro territorio, che avrà il culmine con le celebrazioni, promosse dal comune di Bagno a Ripoli, per il Giorno della memoria di domenica 27 gennaio. Ecco la nostra selezione di eventi.

ENERGIE RINNOVABILI: A CHE PUNTO SIAMO IN ITALIA..
VENERDI 25 GENNAIO
Ponte a Niccheri, Biblioteca comunale
Da don Milani alla rivoluzione digitale, dalle energie rinnovabili alla musica. Si parla di educazione, società, tecnologie e ambiente nel ciclo di incontri “Vietato smettere di crescere” organizzato dall’associazione culturale “A tutto volume” in collaborazione con l’amministrazione comunale di Bagno a Ripoli e in programma alla Biblioteca comunale di via di Belmonte. Si parte venerdì 25 gennaio alle ore 17 con l’incontro “Energie rinnovabili – A che punto siamo in Italia e come ognuno di noi può fare la sua parte” a cura di Marco Catellacci, energy manager, che farà il punto della situazione delle energie rinnovabili in Italia, indicando i risultati raggiunti e cosa manca per alimentare il nostro Paese solo con il 100% di energia “green”.

“NON CI RESTA CHE IL CRIMINE”
DA VENERDI 25 A DOMENICA 27 GENNAIO
Antella, Cinema Crc
Arriva al cinema Crc Antella “Non ci resta che il crimine”, brillante commedia italiana diretta da Massimiliano Bruno con protagonisti Alessandro Gassmann, Marco Giallini, Edoardo Leo, Gianmarco Tognazzi e Ilenia Pastorelli. Gli orari degli spettacoli: venerdì e sabato ore 21,30, domenica ore 17 e 21,30

DE RERUM NATURA
VENERDI 25, SABATO 26 GENNAIO
Antella, Teatro comunale

Al Teatro comunale di Antella va in scena il “De rerum natura”, trasposizione teatrale della celebre opera di Tito Lucrezio Caro con la regia di Riccardo Massai e l’allestimento di Olimpia Bogazzi. Questo fine settimana è la volta del libro IV, “Fisiologia e psicologia” con Monica Demuru. Gli spettacoli si svolgeranno venerdì 25 e sabato 26 gennaio alle ore 21. Qui l’evento Facebook dello spettacolo

OPEN DAY “APRITI TORRE”
SABATO 26 GENNAIO
Grassina, Spazio gioco Apriti Torre
Sabato 26 gennaio dalle 9,30 alle 13 open day dello spazio gioco Apriti Torre, a Grassina (Via Lilliano e Meoli 70, presso il circolo La Torre). Dalle 10 alle 12 ci sarà l’animazione di una fiaba. I bambini potranno usufruire dello spazio ludico per giocare. Qui l’evento Facebook

“I NIBELUNGHI” (MEDIOEVO FANTASTICO)
SABATO 26 GENNAIO
Ponte a Ema, S. Caterina delle Ruote
Nuovo appuntamento con “Medioevo Fantastico”, la rassegna di incontri, proiezioni e concerti dedicata all’immaginario dell’età di mezzo organizzata dal Comune di Bagno a Ripoli. Sabato 26 gennaio all’Oratorio di Santa Caterina delle Ruote (via del Carota 31, località Ponte a Ema, ore 16,30), per il ciclo “Medioevo in pellicola”, iniziativa dedicata alla serie cinematografica epico-fantastica “I Nibelunghi” firmata dal regista austriaco Fritz Lang nel 1924. In programma la proiezione del film muto “La morte di Sigfrido (Die Nibelungen: Siegfried)” che narra le gesta del figlio del re Sigismondo, sovrano dei Nibelunghi, e del suo amore per Crimilde, la bellissima sorella di Gunther, re dei Burgundi. L’articolo completo di presentazione dell’evento

SCRITTI RIPOLESI
SABATO 26 GENNAIO
Ponte a Niccheri, Biblioteca comunale
Alle 17,30 presso la Biblioteca comunale si svolgerà presentazione del libro “Scritti Ripolesi – Autori per Bagno a Ripoli”, un’antologia che raccoglie testi di Roberto Baldini, Lisa Baracchi, Cecilia Barbieri, Elisabetta Brunelleschi, Berlinghiero Buonarroti, Marco Masini, Massimo Casprini, Andrea Greco, Giovanni Malanima, Maria Pagnini, Lorenzo Petrioli, Silvia e Marcello Rabatti, Mauro Salvadori, Michele Turchi (Pagnini editore). L’iniziativa si aprirà con i saluti del sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini, dell’assessore alla cultura Annalisa Massari e dell’editore Sara Pagnini. Sono previsti interventi di alcuni degli autori dei saggi.

“NON TUTTI I LADRI VENGONO PER NUOCERE”
SABATO 26 GENNAIO
PONTE A EMA, TEATRO ACLI
Va in scena sul palco del teatro del circolo Acli di Ponte a Ema la commedia “Non tutti i ladri vengono per nuocere”, scritta da Dario Fo. La commedia, portata in scena dalla compagnia “Ciribiciaccola”, trae spunto dalla scena di un ladro penetrato in una casa signorile per spunti comici e per riflessioni di carattere sociale. Alle ore 21.

“SE DOPO I CONFETTI SORTON FUORI I DIFETTI…”
SABATO 26 GENNAIO
BAGNO A RIPOLI, SALA RUAH
Vernacolo toscano protagonista alla Sala Ruah a Bagno a Ripoli. Il teatro parrocchiale della chiesa della Pentecoste di via delle Arti ospiterà, per due weekend, spettacoli esilaranti dove la battuta di spirito alla “fiorentina” la farà da padrona. Sabato 26 gennaio alle 21 è la volta della rappresentazione “Se dopo i confetti sorton fuori i difetti…O’ndo’ll’è i’ problema?” con la compagnia “I Cettardini”.

2° SCALATA AL CONVENTO DELL’INCONTRO
DOMENICA 27 GENNAIO
Bagno a Ripoli, Nave a Rovezzano
La Usd Nave asd organizza la 2° Scalata al Convento dell’Incontro, una corsa su tre distanze diverse, in programma domenica 27 gennaio. La gara podistica, che rappresenta la 39° edizione del Trofeo dell’Us Nave, partirà dal circolo Arci Srms la Nave in via Villamagna 111 a Nave a Rovezzano. Alle 8,45 avrà inizio la corsa competitiva di 23 chilometri, alle 9 partiranno invece le non competitive, la classica da 15 chilometri e la passeggiata da 5.

BAGNO A RIPOLI CELEBRA GIORNO DELLA MEMORIA
SABATO 26 E DOMENICA 27 GENNAIO
Vari eventi sul territorio
Teatro, musica, incontri, flash mob e due borse di studio. A Bagno a Ripoli moltissime iniziative per tenere vivo il ricordo delle vittime dell’Olocausto in occasione della Giornata della Memoria che ricorre il 27 gennaio, anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz nel 1945. Ecco alcuni degli eventi in programma: Sabato 26 lo Spi Cgil di Bagno a Ripoli e metropolitano depositeranno alle ore 11 una corona di fiori al cippo di via del Carota, all’ingresso di Villa La Selva, in ricordo dei prigionieri e dei deportati che furono lì internati. Domenica 27 alle 17 al Teatro Comunale di Antella andrà in scena “Lettera alla madre”, rappresentazione tratta dal romanzo di Edith Bruck, reduce di Auschwitz scampata agli esperimenti di Mengele, amica e confidente di Primo Levi: una dolente riflessione sul senso della vita e su come si possa sopravvivere all’esperienza del campo di concentramento. Sempre domenica 27 alla Sala Ruah, alle ore 16, si svolgerà l’incontro “Giorgio & Gino – Ricordare cantando”: memorie e testimonianze dedicate alle figure di Giorgio Nissim e Gino Bartali. Qui il programma completo delle iniziative promosse dal comune di Bagno a Ripoli