Weekend a Bagno a Ripoli: gli appuntamenti dal 7 al 9 febbraio

Ancora un weekend ricchissimo di appuntamenti nel comune di Bagno a Ripoli, con un'offerta culturale per tutti i gusti e per tutte le età. Ecco, come ogni venerdì, la nostra selezione di eventi per un fine settimana in cui sarà praticamente impossibile annoiarsi. Buona scelta e buon divertimento!

124

1917
DA VENERDI 7 A DOMENICA 9 FEBBRAIO
Antella, Cinema Crc
Da venerdì 7 a domenica 9 è in programmazione “1917”, l’ultimo film di Sam Mendes candidato a 10 premi Oscar tra cui miglior film e miglior regia. Nella pellicola, ambientata durante la Prima guerra mondiale, due giovani soldati britannici ricevono una missione apparentemente impossibile. In una corsa contro il tempo, devono attraversare il territorio nemico e consegnare un messaggio che arresterà un attacco mortale contro centinaia di soldati. Orari di proiezione: venerdì e sabato alle 21,30, domenica alle 17 e alle 21,30. Il venerdì e la domenica speciale offerta pizza + bevuta + cinema 15 euro. Il Cinema Antella è ospitato all’interno del Circolo ricreativo culturale di Antella in via di Pulicciano, 53. Tel: 055 621207. Le iniziative cinematografiche e teatrali del Crc Antella sono patrocinate dal Comune di Bagno a Ripoli.

DALLA LIBERAZIONE ALLA COSTITUZIONE
SABATO 8 FEBBRAIO
Bagno a Ripoli, sala del Consiglio comunale “Falcone e Borsellino”
L’Italia della ricostruzione dopo la Grande Guerra, il Ventennio fascista, la lotta di Liberazione dal regime, la strategia della tensione negli anni di piombo. Il Novecento si mette a nudo con il ciclo di lezioni dedicate alla storia contemporanea organizzato dall’Anpi, l’associazione nazionale dei Partigiani, e dal Comune di Bagno a Ripoli. Due appuntamenti (e quattro lezioni) in programma sabato 8 e sabato 15 febbraio nella sala del Consiglio comunale “Falcone e Borsellino”, nati come momento di approfondimento per i docenti delle scuole del territorio ma aperti gratuitamente a tutta la cittadinanza che vuole saperne di più sui fatti che hanno segnato il secolo scorso. Questo il programma del primo appuntamento, sabato 8 febbraio: ore 9 –11 “La violenza politica negli anni Sessanta e Settanta” (Prof. Simone Neri Serneri, Università di Firenze, già Presidente Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in Toscana), ore 11–13 “Il ventennio fascista” (Prof. Matteo Mazzoni, Direttore Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in Toscana).

PER AMMAZZARTI MEGLIO
SABATO 8 FEBBRAIO
Ponte a Niccheri, Biblioteca comunale
La violenza sulle donne è un tema tanto importante quanto drammaticamente attuale. Se ne parlerà a Bagno a Ripoli il prossimo sabato 8 febbraio in occasione della presentazione dell’ultimo libro della giornalista Ilaria Bonuccelli, “Per ammazzarti meglio” (Pozzo di Micene editore). L’appuntamento è fissato per le ore 16,30 alla biblioteca comunale (Via di Belmonte, 38). Il volume è una testimonianza di donne che sono state oggetto di violenze sia fisiche che psicologiche nel corso della loro vita, raccolte e raccontate in modo originale. La presentazione sarà effettuata da Susanna Agostini, presidente della Commissione Pace e diritti del Comune di Bagno a Ripoli. La serata, patrocinata dall’Amministrazione Comunale, vedrà la partecipazione dell’assessore alla cultura Eleonora François e di altre personalità attive nella difesa dei diritti delle donne.

PUPI DI STAC in LA GRANDE SFIDA TRA RICCIO E LEPRE
SABATO 8 FEBBRAIO
Antella, Circolo ricreativo culturale
Pomeriggio dedicato ai burattini al Circolo ricreativo culturale di Antella, con lo spettacolo “La grande sfida tra Riccio e Lepre” organizzato da Pupi di Stac nell’ambito della XXXI edizione della rassegna Saburan, il sabato dei burattini all’Antella. L’inizio dello spettacolo è previsto per le ore 17. Questa la trama: “C’era una volta una famiglia di ricci. Il signor riccio, di nome Poldo, non si augurava altro che riposare sul suo morbido cuscino; però c’era anche sua moglie Polda, che gli chiedeva un favore dopo l’altro e senza parlare dei figli, tre piccoli scatenati che gli combinavano sempre guai. Come se ciò non bastasse un bel giorno arrivo’ anche un nuovo vicino, una lepre di nome Zig Zag, pluripremiato vincitore delle gare sportive più famose del mondo e insopportabilmente arrogante. Allenamenti dalla mattina alla sera senza sosta e prima di rendersene conto anche Poldo si trovo’ coinvolto e nonostante ci mettesse tutta la sua buona volonta’, la lepre continuo’ a prenderlo in giro per la sua poca prestanza fisica e per le sue gambe corte. Fu cosi’ che il signor Poldo fece assaggiare al signor Zig Zag i suoi aculei. La lepre, terribilmente offesa, sfido’ il riccio in una corsa lunga, fino al capanno del bosco, mettendo in gioco il suo onore e le sue medaglie. Precipitosamente il riccio accetto’ questa sfida che non avrebbe mai potuto vincere ma se e’ vero che la lepre ha le gambe agili, il riccio ha la mente veloce e soprattutto una grande famiglia… Insieme escogitarono un trucco tanto semplice quanto sicuro. Iniziarono cosi i preparativi: la lepre si alleno’ tutta la notte mentre i piccoli decorarono il campo di gara e la signora Polda scelse il vestito più bello. Ma cosa stava intanto preparando il signor riccio? Così, dopo una lunga notte si diede finalmente inizio alla grande sfida tra il riccio e la lepre”.

MADAME BOVARY
SABATO 8 FEBBRAIO
Antella, Teatro comunale
Tornano al teatro comunale di Antella gli appuntamenti della rassegna “I Capolavori”. Sabato 8 Febbraio alle ore 21 lettura di Madame Bovary (prima parte) di Gustave Flaubert, con Ivan Alovisio e Lucrezia Guidone, che tra i tanti riconoscimenti ha avuto il Premio Ubu 2012 come miglior attrice under 30. Una delle maggiori opere della letteratura francese e mondiale. Madame Bovary. Il romanzo appena uscì, nel 1856, costò a Flaubert un processo per immoralità e oscenità. Emma Rouault, figlia di un contadino, è stata educata in un convento elegante, sposa un mediocre medico di provincia, Charles Bovary. Lei, è ambiziosa, romantica, costretta a vivere una vita che considera piatta, non incontra che piccoli borghesi saccenti e banali, tra i quali il farmacista Monsieur Homais.

IL SABATO DA GRANDI CHE MANCAVA
SABATO 8 FEBBRAIO
Antella, El Pavoreal
Torna il viaggio nel tempo a suon di musica e balli alla discoteca El Pavoreal, con una serata dance (inizio ore 22) riservata ad un pubblico non più giovanissimo – l’ingresso sarà consentito solo ai maggiori di 35 anni – ma sempre disposto a scatenarsi e a divertirsi.

3° EDIZIONE “SBARACCO”
DOMENICA 9 FEBBRAIO
Grassina, Circolo Acli
Domenica 9 febbraio per l’intera giornata (inizio ore 9) si svolgerà al circolo Acli di Grassina la terza edizione dello “Sbaracco”, appuntamento da non perdere per gli amanti del vintage ma anche per chi è in cerca di un’occasione per la propria casa.

PRANZO SOCIALE A BASE DI CINGHIALE
DOMENICA 9 FEBBRAIO
Villamagna, Circolo “C. Protto”
Un appuntamento da leccarsi i baffi, con il pranzo a base di cinghiale organizzato presso il circolo “C. Protto” di Villamagna. A partire dalle ore 13 un menu ricchissimo con pappardelle e polenta al sugo di cinghiale, cinghiale in umido, contorno di verdure cotte e per finire cenci con vinsanto. Per prenotazioni (telefono e whatsapp) 3388736026 – 055696437

“L’HANNO COMBINATA!”
DOMENICA 9 FEBBRAIO
Bagno a Ripoli, Sala Ruah
La compagnia Filodrammatica Spettacolo Imprunetino presenta “L’hanno combinata!”, tre atti brillanti in vernacolo liberamente tratti dall’omonima commedia di Massimo Valori. Lo spettacolo si svolgerà alle ore 17 alla Sala Ruah in via delle arti a Bagno a Ripoli. Per info 3312144464, i proventi dello spettacolo andranno a finanziare le iniziative della parrocchia.