Lavanderia Sandra, l’arte del pulito che è diventata… franchising | FOTO

366

Fondata da Sandra Pampaloni nel 1974, poi gestita da Sandra e dal marito Fabrizio Arnetoli ed oggi condotta dalla figlia Monica in società con il fratello Simone e il marito Luca Gambassi, la Lavanderia Sandra Snc di Grassina è una delle più grandi realtà del settore a livello regionale. Lava per conto terzi e conta diversi negozi in franchising con il proprio marchio.

“Continuiamo una tradizione che è sempre stata a Grassina ma la nostra non era mai stata una famiglia di lavandai”. A raccontare è Fabrizio Arnetoli, grassinese da almeno quattro generazioni e marito di Sandra, fondatrice dell’attività.

“Dei miei nonni uno faceva il muratore, l’altro era alla Galileo, mio babbo alle ferrovie e io, prima di entrare in società con mia moglie, ho fatto il macellaio e poi il portavalori per il Monte dei Paschi di Siena. L’unica era la nonna Ernesta che andava, da dipendente, a lavare i panni nell’Ema”.

Fu nel 1974 che Sandra Pampaloni avviò l’attività di lavanderia rilevando il negozio in Via Chiantigiana che aveva ospitato la lavanderia Suprema.

“Mia mamma – dice Monica Arnetoli – aveva già trent’anni e due figli quando decise di mettersi in gioco e imparare il mestiere. In poco tempo tirò su un bell’esercizio con quattro/cinque dipendenti e un’attrezzatura all’avanguardia”.

Nel 1992 la ditta venne trasferita in Via Costa al Rosso. Il fondo era grande e nella lavanderia trovarono posto un servizio di restauro tappeti, curato da un maestro iraniano, il servizio di calzoleria e di sartoria.

La lavanderia restò nel centro di Grassina fino al 2002 quando Monica, ormai entrata a pieno regime nell’azienda di famiglia, decise di prendere un nuovo spazio nella zona industriale di Scolivigne. Qua ci sono macchinari all’avanguardia ma il lavoro resta a livello artigianale, infatti i capi vengono presi ancora a mano, uno ad uno.

In Via Costa al Rosso, praticamente in piazza di Grassina, resta un negozio e “da tre anni – dice Monica con orgoglio – abbiamo anche un negozio in Via Palchetti, in centro a Firenze. Una lavanderia con consegna a domicilio”.

Con il marchio registrato “Lavanderia Sandra la vera arte del pulito”, gli imprenditori grassinesi hanno diverse lavanderie in franchising e lavano per almeno venticinque negozi.

“Un mestiere – conclude Monica – per cui ci vuole tanta passione e che necessita sacrifici, determinazione, investimenti”.