Florentia Libris, a Ponte a Ema un regno… di carta marmorizzata | FOTO

1154

Florentia Libris, a Ponte a Ema, è il laboratorio di Sara Testi. Giovane artigiana nata e cresciuta nel Comune di Bagno a Ripoli, prosegue l’attività intrapresa da babbo Giancarlo e da mamma Paola oltre vent’anni fa.

La specializzazione di Florentia Libris è la produzione di carta marmorizzata. Una tecnica di decorazione cromatica su carta che imita i motivi propri di una superficie in marmo. L’antico procedimento è nato fra Cina e Giappone, si è sviluppato in diverse regioni orientali ed è arrivato in Europa nel XVII secolo.

Si tratta di porre la carta a bagno in una vasca piena di un liquido in cui galleggiano i colori. Poi, con l’utilizzo di vari utensili, un bastoncino o una sorta di pettine, si creano, a piacimento, trame e disegni.

“I miei genitori avevano un negozio di antiquariato a Firenze”, racconta Sara Testi. “Nel 1996 mio babbo conobbe uno dei maggiori maestri artigiani produttori di carta marmorizzata: Carlo, titolare di un negozio in Via dell’Agnolo. Appassionatosi a questa particolare lavorazione decise di passare dall’antiquariato alla creazione di carta marmorizzata”.

Il primo laboratorio fu allestito sotto casa, a Osteria Nuova. Sara, appena finita la scuola, nel 2004, entrò a farne parte. Trasferita a Ponte a Ema nel marzo 2018, la ditta è passata, a seguito della scomparsa di Giancarlo, nelle mani della figlia nel corso dello stesso anno.

“Oltre alla carta marmorizzata abbiamo un’ampia sezione di legatoria: album fotografici, quaderni, rubriche, agende, libri firme. Sempre rigorosamente a mano creiamo portagioie, cornici, set da scrivania, cofanetti e scatole su misura”, dice Sara.

Florentia Libris rifornisce principalmente privati ma anche grandi distributori. “Anni fa lavoravamo anche e soprattutto per Stati Uniti e Giappone” racconta la giovane artigiana. “Oggi, oltre che in Italia, manteniamo clienti in America e ne abbiamo di nuovi in Russia”.

Marmorizzare la carta è un’attività divertente che appassiona grandi e piccoli. Sara, infatti, tiene corsi per bambini (nelle scuole e in laboratorio) e corsi rivolti agli adulti, partecipati soprattutto dagli stranieri che più conoscono e apprezzano questa antica tecnica decorativa.

Florentia Libris ha preso parte a diverse edizioni della mostra Internazionale dell’Artigianato e al Florence Creativity. “Siamo in pochi a Firenze a fare questo tipo di lavorazione”, conclude Sara. “Il bello è che non ci sarà mai un foglio uguale all’altro, sono tutti pezzi unici”.

Florentia Libris, Via del Crocifisso 16 Bagno a Ripoli, Ponte a Ema