Cini Costruzioni, dal nonno al nipote la passione per le case… a misura di sogno

259

Impresa edile sul territorio di Bagno a Ripoli fin da prima della guerra, la Cini Aldo Costruzioni è condotta da Damiano Bartoli, nipote del fondatore. Specializzata in restauri cerca di coniugare architettura e tecnica restando sempre un’attività a carattere artigianale.

Fu Aldo Cini, il nonno dell’attuale titolare Damiano Bartoli, a fondare la ditta di costruzioni. Aveva iniziato a lavorare con il padre Carlo intorno agli anni Trenta quando, già da un po’ di tempo, la famiglia Cini, di origine contadina, si era reinventata professionalmente dedicandosi alla manutenzione delle strade.

Con Aldo iniziarono i lavori edili veri e propri e dopo la Seconda Guerra Mondiale, con il boom economico, la ditta conobbe il periodo più fiorente. L’edilizia viaggiava forte e Cini fra gli anni Sessanta e Settanta realizzò molte nuove costruzioni, a Firenze e nel territorio di Bagno a Ripoli, soprattutto a Grassina.

Damiano si è appassionato al mestiere fin da ragazzo quando il nonno lo portava con sé sui cantieri. Conseguita la laurea in Architettura, nel 2001 ha preso in mano l’attività di famiglia.

“Cerco di fondere l’idea del progetto con la realizzazione per consegnare al cliente un unico prodotto – dice l’architetto – Da questo punto di vista il lavoro è più faticoso ma l’obiettivo è mettere insieme architettura e tecnica restando un’attività a livello artigianale”.

Finiti, da un pezzo, i tempi del boom edilizio, la ditta oggi si dedica più che altro alla ristrutturazione di case e appartamenti. Le realizzazioni che restituiscono più soddisfazione sono naturalmente quelle che danno libero sfogo alla creatività.

“L’architettura si dovrebbe prefiggere di indicare un segno, una direzione, un significato. Purtroppo è molto difficile soprattutto perché la gente spesso non lo cerca il significato -dice Damiano Bartoli – Faccio questo lavoro perché da piccolo mio nonno mi portava a guidare la gru. Oggi sarebbe una cosa impensabile, nei cantieri ci sono troppe regole, normative imposte che spesso mortificano la passione, elemento essenziale per svolgere questo mestiere”.

Cini Aldo Costruzioni di Damiano Bartoli
Via Roma 454 Bagno a Ripoli