Un ponte di amicizia con la Francia: in arrivo la delegazione de La Garenne-Colombes

Da giovedì a domenica la rappresentanza del Comune parigino guidata dal sindaco Philippe Juvin ricambierà la visita istituzionale in vista del patto di gemellaggio. Venerdì alle 15 iniziativa pubblica per presentare gli amici francesi al Consiglio comunale e alla cittadinanza

39

Si rafforza ancora l’amicizia tra Bagno a Ripoli e la Francia. È in programma per questa settimana la visita istituzionale della delegazione de La Garenne-Colombes, comune di oltre 27mila abitanti alle porte di Parigi, con il quale sta per essere stretto un nuovo patto di gemellaggio. La rappresentanza degli amici francesi guidata dal sindaco Philippe Juvin arriverà a Bagno a Ripoli giovedì pomeriggio e si tratterrà fino a domenica. 

Venerdì 20 settembre alle 15.00 nella Sala del Consiglio comunale è prevista una iniziativa pubblica per presentare la delegazione francese ai consiglieri comunali e a tutta la cittadinanza. Saranno presenti il sindaco Francesco Casini e il Comitato dei Gemellaggi del Comune. Insieme al primo cittadino francese e al suo staff, saranno presenti alcuni assessori, il dirigente alla cultura, oltre all’artista parigino di fama internazionale Jean-Pierre Raynaud, interessato ad esporre a Bagno a Ripoli alcune delle sue opere. 

La delegazione parigina, inoltre, avrà la possibilità di scoprire alcune eccellenze del territorio e di visitare i principali luoghi di interesse del Comune di Bagno a Ripoli e della vicina città di Firenze. La visita istituzionale, che ricambia quella effettuata da Bagno a Ripoli a La Garenne-Colombes nel mese di luglio, servirà a gettare le basi del patto di gemellaggio, che si unisce a quello decennale che già lega il comune ripolese a quello tedesco di Weiterstadt. Scopo del gemellaggio con La Garenne-Colombes è approfondire le relazioni di amicizia ma anche le opportunità commerciali, turistiche e di collaborazione istituzionale tra due realtà omogenee dal punto di vista amministrativo, con particolare riguardo al rapporto con le città di Firenze e di Parigi. Il rapporto con La Garenne-Colombes rinnova la tradizione ripolese dei gemellaggi con la Francia: fino agli anni ‘90, infatti, era stato portato avanti un gemellaggio con un altro Comune dell’Île-de-France, Le Plessis Robinson. 

«Siamo felici e orgogliosi di ospitare gli amici francesi – afferma il sindaco Casini – e gettare così le basi di questo nuovo gemellaggio. Sono convinto che grazie a questa relazione e grazie al “gemellaggio a tre” che si verrà a creare con la cittadina tedesca di Weiterstadt potremo creare ancora più opportunità per i nostri cittadini e in particolare per i più giovani, a partire da un programma di incontri e scambi tra le scuole dei nostri territori.»

SHARE
La redazione del giornale eChianti.it