Il Parco Urbano, il nuovo polmone verde di Grassina | VIDEO

7500 mq, una grande area lungo il corso dell’Ema, vicino alla pista ciclabile, dotata di spazi per bambini, percorsi benessere per tutte le età e attrezzature per il fitness, un frutteto, aree per la socialità e uno spazio per gli amici a quattro zampe con sedute e fontanello.

215

È il nuovo parco urbano di Grassina realizzato dall’amministrazione comunale di Bagno a Ripoli ha aperto i battenti. Presenti all’inaugurazione il sindaco, la giunta e i tecnici comunali e per l’occasione si svolgerà un piccolo brindisi inaugurale.

Per realizzare il parco, il Comune ha investito 300mila euro, finanziati per intero dal “bando periferie” del precedente governo. Il parco urbano sarà collegato dal percorso ciclopedonale al giardino di via Bikila, con il quale creerà un’unica grande area verde fruibile dalla cittadinanza sul lato destro dell’Ema. È stata prevista inoltre la predisposizione per l’allestimento di un chiosco e un’area ristoro che dal prossimo anno potrà essere dato in gestione tramite un apposito bando di gara.

Il sindaco ha definito il parco urbano un grande angolo di natura a misura di famiglie, anziani, bambini e sportivi, molto atteso dalla frazione di Grassina. Si è inoltre detto convinto che questo parco aumenterà la qualità della vita di Grassina e di tutta la comunità ripolese, offrendo nuove occasioni di benessere, socialità, coesione e divertimento all’aria aperta.