Grassina, presentati i progetti dei nuovi giardini e del parco urbano

398

Giochi per bambini, area fitness, zona relax e percorsi per gli amici a quattro zampe: ecco come saranno il nuovo giardino della Casa del popolo e il parco urbano di Grassina

Nuove alberature, scivoli e altalene per una “cittadella” a misura di bambini e non solo: così rinascerà il giardino della Casa del popolo affacciato su via Bikila. Mentre un’area relax per famiglie e anziani, un percorso attrezzato per gli amanti del fitness e un’ampia area cani dedicata allo svago degli amici a quattro zampe andranno a comporre il nuovo parco urbano che troverà casa lungo la riva destra dell’Ema, nella zona di Borgo Bartolini, a ridosso dell’attuale pista ciclabile.

Grassina si veste di verde grazie a due importanti interventi studiati dall’amministrazione comunale di Bagno a Ripoli e finanziati per circa 500 mila euro dal “bando periferie” del governo. I progetti sono stati presentati ieri dal sindaco Francesco Casini e l’assessore ai lavori pubblici Enrico Minelli con una iniziativa pubblica al giardino della Casa del popolo. È questo infatti il luogo in cui per primo inizieranno i lavori di riqualificazione.

“Siamo al conto alla rovescia. Nelle prossime settimane – dicono il sindaco e l’assessore – sarà predisposta l’area che ospiterà i giochi ed entro l’estate i bambini potranno avere uno spazio tutto per loro con attrezzature nuove e sicure”. La riqualificazione del giardino della Cdp, che complessivamente vale un investimento di 160 mila euro, proseguirà con la piantumazione di nuova alberatura e il restyling dell’accessibilità al giardino. Sarà inoltre riqualificato l’impianto di illuminazione. Obiettivo è portare a termine i lavori entro la fine dell’anno.

Per quanto riguarda la realizzazione del nuovo parco urbano, saranno impiegati circa 300 mila euro. I cantieri si apriranno in autunno. “Attualmente – spiegano Casini e Minelli – siamo nella fase della progettazione definitiva. A fine estate, sarà effettuata la gara per l’affidamento dei lavori”. Il parco avrà una superficie di circa 7500 mq. Oltre all’area fitness per chi vuole svolgere attività fisica all’aperto, i percorsi per fare jogging e passeggiate e l’area cani, saranno predisposti dei filari con alberi da frutto.

“Siamo molto orgogliosi – dicono sindaco e assessore –: si tratta di progetti di grande qualità, la cui validità è stata riconosciuta e premiata anche dal ‘bando periferie’ del governo. Rendere Grassina più verde e vivibile era uno degli obiettivi del nostro programma di mandato e possiamo dire che la strada è imboccata. Quando i lavori saranno ultimati, Grassina sarà finalmente dotata di un grande polmone verde che partirà dal giardino della Casa del popolo per arrivare fino al parco urbano attraverso un collegamento destinato alla mobilità dolce per pedoni e due ruote. Un unico grande parco facilmente accessibile, attrezzato per persone di età ed esigenze diverse, che tutti quindi potranno frequentare in sicurezza, decoro e tranquillità”.