Epifania a Grassina, il fascino dei Magi

15

Il 6 Gennaio è tradizione festeggiare il giorno dell’Epifania, si ricorda infatti il momento in cui la divinità del Cristo Bambino si manifesta ai pagani.

“Tre Re che si piegano difronte alla vulnerabilità del bambino” – racconta Don Marco Salvadori – Vice Parroco Chiesa di San Michele a Grassina – “lo abbracciano nella sua umanità e divinità, perché lui è il Cristo. Un messaggio importante per l’umanità e per la nostra società se lo riusciamo ad accogliere nel suo significato più profondo”

Sul sagrato della chiesa di San Michele a Grassina, nel Comune di Bagno a Ripoli, la sobria ma emozionante ricostruzione dell’arrivo dei Re Magi, tra i figuranti anche il Sovrano di Giudea, Erode

“Quello che credo si debba notare in queste manifestazioni” – racconta Francesca Cellini Assessore alla Comunicazione e Partecipazione Diritti Civili e Legalità Comune di Bagno a Ripoli – “sia il senso di comunità che torna fuori, un paese che si stringe attorno alla sua Parrocchia”

L’evento è stato organizzato dal CAT onlus in collaborazione con l’ACLI di Grassina.