Balatro e i suoi borghi, Massimo Casprini lo racconta in un libro | VIDEO – FOTO

147

Un viaggio che parte addirittura 750 anni fa e arriva fino ai giorni nostri, indugiando su singoli episodi che mescolano sentimenti, aneddoti, personaggi, eventi naturali.

Il racconto della metamorfosi del borgo di un tempo nella realtà di oggi partendo dalla narrazione dalla mezzadria medievale per arrivare quasi senza soluzione di continuità alla storia della nascita dell’Unione Sportiva. Tutto questo è “Un viaggio dietro casa – Balatro e i suoi borghi”, il nuovo libro di Massimo Casprini edito da eChianti, società di marketing territoriale che proprio oggi festeggia i suoi 4 anni di vita, che segue “Tegulariae” (2018), “La Gioconda – Il mistero dell’identità svelato da una storia d’amore” (2017), “Bagno a Ripoli – Luoghi Tradizioni Personaggi” (2017), “La signora Emilia e quel salotto dell’Antella” (2015).

Stamani in palazzo comunale la presentazione stampa del libro alla presenza dell’autore, del sindaco Francesco Casini e di Gian Domenico Volpi, promotore di eChianti. Domani, sabato 16 febbraio alle ore 17 presso la Casa del Popolo di Grassina è in invece in programma la presentazione ufficiale al pubblico, e insieme all’autore interverranno anche Leonardo Rombai, già professore ordinario di Geografia all’Università di Firenze e l’assessore alla cultura del Comune di Bagno a Ripoli Annalisa Massari.

“Per me che sono sempre vissuto all’Antella – spiega Casprini – Balatro rappresenta davvero un viaggio fisico dietro casa ma anche e soprattutto un tuffo nella mia infanzia e nei miei ricordi fatti di passeggiate con mio padre, di carri con i buoi e di racconti che sembravano quasi leggende. Tutto questo è entrato a far parte del racconto insieme ai tanti personaggi che hanno popolato e caratterizzato quel pezzo di territorio. Alla fine, dunque, questo libro è un doveroso omaggio a tutta la popolazione delle diverse Balatro: quella di oggi che ha scelto questi luoghi per viverci ma, particolarmente, quella di ieri che ha vissuto le storie che qui si raccontano”.

“Sono contento di festeggiare il traguardo dei nostri quattro anni di vita con un nuovo libro dedicato al territorio – aggiunge Volpi – Il nostro impegno, da quando questo progetto ha preso avvio, è sempre stato quello di trovare modi e forme per promuovere Bagno a Ripoli e farla conoscere sempre di più sia dai suoi stessi cittadini sia da coloro che vengono da fuori. E credo che, in questo senso, anhe il racconto di ciò che siamo stati sia fondamentale per capire a fondo la realtà che ci circonda e quella nella quale viviamo oggi”.

“Casprini ha la straordinaria capacità di trasportarci ogni volta dentro la storia del nostro comune e di farcelo guardare con occhi diversi da quelli della quotidianità – sottolinea infine il sindaco Casini – Questo libro, in particolare, parlando di Balatro ci riporta anche l’attenzione su alcuni fatti drammatici come la guerra e il terremoto che hanno segnato profondamente la nostra comunità nel secolo scorso. Ringrazio dunque di cuore l’autore ed eChianti perché, anche grazie alle cinque pubblicazioni realizzate in questi anni, oggi tutti noi possiamo avere maggiore consapevolezza e conoscenza di un territorio davvero unico e straordinario in ogni sua frazione”.

Il libro “Un viaggio dietro casa – Balatro e i suoi borghi” può essere acquistato nelle edicole del territorio ripolese e nella libreria “Angolo del libro” a Firenze.