Le case popolari si rifanno il look

12

Restyling in arrivo per le case popolari di Bagno a Ripoli, grazie a un investimento di 50mila euro che servirà a rifare le facciate degli appartamenti di edilizia residenziale pubblica di Grassina.

Sono queste le risorse a disposizione grazie al POR, il Piano operativo di reinvestimento, che prevede di reimpiegare nella riqualificazione e ristrutturazione delle case popolari i denari provenienti dalle vendite o dalla gestione del patrimonio Erp.

Sul territorio fiorentino si parla nel complesso di oltre 800mila euro. I circa 51mila euro in arrivo a Bagno a Ripoli saranno indirizzati alla riqualificazione delle facciate delle abitazioni popolari comprese tra i civici da 38 a 44 di via Dante Alighieri, un grande edificio di tre piani composto da 24 appartamenti.

Le mura esterne saranno ristrutturate così da guadagnare in decoro e qualità estetica, ma anche sul piano della sicurezza. I lavori partiranno subito dopo l’approvazione definitiva da parte della Regione Toscana, nei primi mesi del 2018. Interventi di riqualificazione che seguono la bonifica da eventuali coperture di amianto effettuata nei mesi scorsi dall’amministrazione comunale su altri edifici Erp del territorio.

“Un’opera di manutenzione fatta anche di piccoli ma costanti interventi – dicono il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini e la vicesindaca con delega alle politiche abitative Ilaria Belli – è lo strumento più efficace per garantire massima longevità e tenuta al patrimonio di edilizia residenziale pubblica del territorio. E per tutelare l’interesse e la salute degli inquilini, ma anche dell’intera comunità. Stavolta tocca alle facciate: saranno messe in sicurezza quelle che in alcune porzioni potrebbero configurarsi come pericolanti e ritinteggiate tutte nel complesso con un’opera di restyling che le renderà più belle e decorose”.