Tutto pronto per l’arrivo… del treno all’Antella | FOTO

555

Il conto alla rovescia ormai è iniziato, e mercoledi 23 ottobre sarà il gran giorno! Secondo quello che recita l’ordinanza comparsa ieri sul sito del Comune, infatti, Il “Vagone della Vedova Begbick” è pronto ad arrivare all’Antella per essere posizionato nello spazio adiacente al Teatro Comunale ed essere quindi trasformato in un nuovo spazio a disposizione della collettività: la carrozza fungerà infatti da foyer del teatro, spazio espositivo per opere di street artist, bar e spazio aperitivi, coworking durante il giorno, biblioteca con spazio di bookcrossing e, nei mesi estivi, cinema all’aperto!

Un vero e proprio intervento di rigenerazione urbana, progettato dall’architetto Pietro Massai, che è stato possibile grazie alla vittoria dell’edizione 2018 del Bando di Fondazione CR Firenze “Spazi Attivi” e a cui hanno poi lavorato il Comune insieme all’Associazione Culturale Archètipo, col direttore artistico Riccardo Massai.

Mercoledì, dunque, grandi manovre in vista nel centro abitato di Antella, per consentire la circolazione del trasporto eccezionale (la carrozza deve infatti fisicamente arrivare ad Antella!) e l’occupazione del suolo pubblico con autogru per le operazioni di posizionamento
della carrozza stessa.

Queste, dunque, le prescrizioni stradali previste:
• dalle ore 00.00 alle ore 06.00 e dalle ore 12.00 alle ore 15.00 nella Via dell’Antella, tratto di strada compreso tra l’intersezione con Via della Torricella e intersezione con P.zza Peruzzi, quando il veicolo per trasporto eccezionale dovrà percorrere in deroga, tratti di strada in senso contrario a quello consentito, lo stesso dovrà procedere a velocità “passo d’uomo” con personale a terra per garantire la circolazione in sicurezza dei veicoli e dei pedoni;
• dalle ore 10.00 alle ore 15.00, nella Via dell’Antella, tratto di strada compresa tra
l’intersezione con Via degli Antelli e intersezione con P.zza Peruzzi, istituzione di divieto di sosta con rimozione forzata.
• dalle ore 00.00 alle ore 15.00, nella P.zza Peruzzi, tratto di strada compresa tra l’intersezione con Via Pulicciano e intersezione con Via Montisoni, istituzione di divieto di sosta con rimozione forzata.
• dalle ore 00.00 alle ore 15.00, nella Via Montisoni, nel tratto di strada dal civico n.14 in direzione della P.zza Peruzzi, area di sosta a pettine, istituzione di divieto di sosta con rimozione forzata.
• dalle ore 09.00 alle ore 13.00, nella Via Montisoni, tratto compreso tra civico n. 10 e civico n.14, tratto situato tra l’intersezione con P.zza Peruzzi e l’intersezione con Via Bixio, istituzione di divieto di circolazione con obbligo per i pedoni di circolare sul lato di strada con numerazione dispari, si rende quindi necessario aprire Via Nino Bixio alla circolazione, strada privata restituita all’uso pubblico con assenso della proprietà, per tutta la durata del divieto di circolazione in Via Montisoni, in quanto unico asse di collegamento viario fra le strade pubbliche: Via Montisoni, Rimaggina e Lonchio con la Via Peruzzi, costituente percorso alternativo indispensabile, per consentire la mobilità di gran parte della collettività.

Ecco alcune foto del cantiere e il rendering di come apparirà la carrozza alla fine del progetto!

 

SHARE
Francesco Sangermano, nato a Firenze nel 1977 ma orgogliosamente cresciuto e vissuto sempre a Bagno a Ripoli. Grande appassionato di viaggi, di sport e di fotografia è giornalista professionista dal 2004. Prima della collaborazione con eChianti ha lavorato per il Corriere di Firenze, il Corriere di Lucca, Toscana Media News e l'Unità dove è stato vicecaposervizio della redazione toscana e uno dei responsabili dei social network per il sito unita.it.