Teatro del Crc Antella, una stagione che guarda soprattutto ai bambini!

104

Per la stagione 2018/2019 il teatro del Circolo Ricreativo Culturale Antella non ha preparato un cartellone vero e proprio ma i diversi appuntamenti in programma confermano l’impegno per rinnovare un’offerta culturale rivolta a grandi e piccoli, da dicembre fino a primavera inoltrata.

Ad anticipare alcune date e alcuni titoli è Daniele Torrini, attore, regista, ideatore e promotore delle passate stagioni con Il Teatro dell’Inutile e dei corsi di teatro per bambini che si tengono al CRC Antella e nelle scuole del territorio da oltre un decennio.

“Il primo appuntamento è per sabato 22 dicembre alle ore 16.00 con “Un Viaggio per le Terre di Barbablù”, spettacolo itinerante sulla paura. Proseguiremo, in una data ancora da definire, con la compagnia La Ciurma, composta da alcuni genitori dei bambini delle scuole di Antella e Balatro che porterà in scena (in beneficenza per le scuole) “Frankenstein Junior”. Sempre per i più piccoli, intorno a febbraio/marzo ci saranno alcuni spettacoli con l’attrice Camilla Bonacchi“.

“A fine gennaio – prosegue Daniele – in occasione della Giornata della Memoria, come da tradizione andrà in scena uno spettacolo a tema. Una doppia rappresentazione: una per il pubblico e una riservata alle scuole di “La Voce di Dio” con Marco Lombardi, Aldo Innocenti, Marcello Sbigoli”.

“Aprile – conclude l’ideatore de Il Teatro dell’Inutile –  sarà il mese della prima assoluta del nuovo spettacolo della nostra compagnia, “Smith & Wesson”, tratto dal libro di Alessandro Baricco. E il 25 aprile, per la Festa della Liberazione faremo una rappresentazione a tema in cui Donatella Elisacci suonerà e canterà mentre io farò la parte di prosa”.