Quartetto di Fiesole e Mendelssohn per il secondo appuntamento con gli Amici di Vicchio

40

L’Associazione Amici di Vicchio di Rimaggio (Bagno a Ripoli-Firenze), con il cartellone autunnale completa la programmazione musicale 2019, quest’anno alla sua diciottesima edizione, proponendo i 4 consueti appuntamenti cameristici autunnali (come sempre nella giornata di venerdì alle ore 21) nella suggestiva Chiesa duecentesca di S. Lorenzo a Vicchio di Rimaggio sulla collina di Bagno a Ripoli – Firenze.

Dopo il successo dell’inaugurazione di venerdì scorso con il chitarrista Nuccio D’Angelo, per il secondo appuntamento, venerdì 11 ottobre, il cartellone propone il gradito ritorno del coinvolgente Quartetto di Fiesole al fianco di uno fra i più celebri violisti internazionali: il rumeno Vladimir Mendelssohn. Il programma – esemplare per descrivere la transizione tra Classicismo e Romanticismo, ma anche la loro coesistenza – nella prima parte è riservato al repertorio quartettistico con il Quartetto in do maggiore K 157 di W. Amadeus Mozart e Quartetsatz di Franz Schubert; nella seconda parte offre l’ascolto del magnifico Quintetto con due viole in si b maggiore n. 2 op. 87 di Felix Mendelssohn: un’opera matura del 1845 (anno in cui l’autore pubblica anche il suo famoso Concerto in mi minore per violino e orchestra), frutto del mirabile controllo nel rapporto dialogico fra gli strumenti  raggiunto nei quartetti, allo stesso tempo senza trascurare le possibilità “sinfoniche” e concertanti dell’organico allargato.

Come nelle passate edizioni, all’affezionato pubblico degli Amici di Vicchio di Rimaggio, si uniscono  studenti di alcune classi dell’Istituto superiore P. Gobetti A. Volta di Bagno a Ripoli e della Scuola Media Puccini di Firenze, che, grazie ai loro docenti, attivano progetti di collegamento interdisciplinare fra la musica e i percorsi scolastici.

SHARE
Francesco Sangermano, nato a Firenze nel 1977 ma orgogliosamente cresciuto e vissuto sempre a Bagno a Ripoli. Grande appassionato di viaggi, di sport e di fotografia è giornalista professionista dal 2004. Prima della collaborazione con eChianti ha lavorato per il Corriere di Firenze, il Corriere di Lucca, Toscana Media News e l'Unità dove è stato vicecaposervizio della redazione toscana e uno dei responsabili dei social network per il sito unita.it.