La Bencina fa il tutto esaurito: grande successo per libro e dvd | FOTO

187

Teatro Comunale dell’Antella gremito per la presentazione del nuovo romanzo di Massimo Casprini e dello sceneggiato storico di Milko Chilleri prodotti da eChianti e PA&M alla presenza dell’esperto d’arte Alberto Bruschi, del presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani e del sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini.

Il regista Milko Chilleri (a sinistra) con gli attori dello sceneggiato storico

L’immagine simbolo della serata è arrivata subito dopo la fine della proiezione dello sceneggiato storico: un applauso scrosciante di tutto il pubblico presente mentre sul palco sono saliti gli attori (Fulvio Ferrati, Valentina Ciprinai, Irene Cecchi Ciofini, Marta Martini, la piccola Laudomia Tognocchi e Francesco Argiro che non ha potuto essere presente) e, al loro fianco, il regista Milko Chilleri e lo scrittore Massimo Casprini dal cui romanzo il breve film è stato tratto.

La presentazione di “La Gioconda – Il mistero dell’identità svelato da una storia d’amore”, il nuovo libro scritto da Massimo Casprini, che a sua volta ha ispirato lo sceneggiato storico “Il segreto nascosto dietro un sorriso” diretto da Milko Chilleri è stata davvero un grande successo. Al punto che, visto il numero delle richieste, è già stato deciso di replicare con un nuovo appuntamento il 5 gennaio (QUI per sapere come prenotare fino da ora).

Tutti gli interventi, prima e dopo la proiezione, hanno rimarcato con forza il lavoro realizzato da eChianti e la bontà dei due prodotti finali. “EChianti, nato dall’idea e dal coraggio di Gian Domenico Volpi di accettare una sfida lanciata dal Comune, sta facendo un lavoro straordinario – ha esordito il sindaco Francesco Casini – e questo libro e questo dvd ci aprono una grande opportunità: realizzare un itinerario tra i luoghi di Leonardo e della Bencina sul nostro territorio”.

Massimo Casprini (a sinistra) e l’esperto d’arte Alberto Bruschi (al centro)

L’esperto d’arte Alberto Bruschi ha invece voluto sottolineare come il lavoro fatto da Casprini, usando le parole dello stesso scrittore, “non sia inventato ma immaginato e porti all’attenzione una teoria tutt’altro che peregrina ma che potrebbe davvero rappresentare una chiave di volta nella lettura di uno dei più grandi misteri della storia dell’arte”.

E’ toccato poi al presidente del Consiglio Regionale fare un excursus nella storia di Leonardo da Vinci a Firenze ricordando come “secondo le testimonianze del Vasari la Gioconda sarebbe Lisa Gherardini, ma in quella ipotesi nel tempo si sono aperte varie crepe”. “E all

Il presidente del Consiglio Regionale della Toscana Eugenio Giani

ora – ha proseguito – questa teoria trova piena legittimità perché davvero ha ragion d’essere la teoria illustrata nel libro e nel dvd che vorrebbe Leonardo e Ginevra de’ Benci protagonisti di una storia d’amore che avrebbe dato origine al dipinto”.

Infine il gran finale con la parola ai protagonisti. Dopo il saluto di Riccardo Forconi in rappresentanza dell’Associazione Contrada dell’Alfiere (che ha fornito figuranti, costumi e sbandieratori e si è detta “disponibile da subito a collaborare a nuovi progetti”), è toccato a Massimo Casprini e Milko Chilleri parlare del loro lavoro.

Milko Chilleri (a sinistra), Massimo Casprini (al centro) e Gian Domenico Volpi, promotore di eChianti.it

“Uno degli aspetti principali – ha esprdito Casprini – è che ci sono tanti luoghi del nostro Comune ancora oggi visitabili che hanno fatto da contorno cinque secoli fa alla storia di Leonardo e Ginevra. E anche il paesaggio dipinto sulla parte sinistra della Gioconda potrebbe trovare proprio nel nostro territorio, alle Tavarnuzze, la sua collocazione”.

“Appena letto il romanzo – ha invece concluso Chilleri – ho subito pensato che fossimo davanti alla possibilità di realizzare un breve sceneggiato che raccontasse una storia senz’altro avvincente e conosciuta da tutti. Siamo riusciti a girare tutte le scene in una giornata e abbiamo poi inserito una parte di fiction, una di narrazione e alcuni ‘insert’ di Casprini che spiega ulteriormente la storia. E ci porta, con l’apparizione in video dello stesso narratore, a svelare… il segreto nascosto dietro un sorriso”.

Ecco alcune foto della serata.