#Iorestoacasaeleggo: i libri della biblioteca arrivano (in prestito) a domicilio

Da lunedì 27 aprile gli iscritti della Biblioteca comunale residenti sul territorio potranno fare richiesta di libri e materiale multimediale che saranno consegnati a casa grazie ai volontaridella Croce Rossa. Ecco come funziona 

55

Riprende il servizio prestito alla Biblioteca comunale. Le porte della struttura di via di Belmonte resteranno chiuse al pubblico come previsto dalle misure nazionali di prevenzione e contrasto alla diffusione del Coronavirus. Ma da lunedì 27 aprile gli utenti già iscritti e residenti sul territorio comunale potranno tornare a chiedere in prestito le loro letture preferite grazie all’iniziativa #Iorestoacasaeleggo.

La richiesta dei libri potrà essere effettuata online: gli utenti potranno consultare l’archivio telematico della Biblioteca che raccoglie migliaia di articoli in catalogo al seguente link: https://opac.comune.fi.it/easyweb/w2001/index.php?scelta=campi&&biblio=RT10AN&lang=

Ogni utente può richiedere un massimo di due libri e un materiale multimediale (dvd, cd, audiolibri). Non è attivo il prestito interbibliotecario. Le richieste dovranno essere inviate all’indirizzo biblioteca@comune.bagno-a-ripoli.fi.it compilando un apposito modello reperibile sul sito della Biblioteca comunale: http://biblioteca.comune.bagno-a-ripoli.fi.it/biblioteca.

Il materiale sarà preparato e confezionato dai bibliotecari e consegnato a domicilio dai volontari della Croce Rossa Italia. Le consegne avverranno esclusivamente sul territorio comunale nei giorni dal lunedì al sabato in orario pomeridiano. I libri saranno lasciati alla porta dell’abitazione all’interno di una busta, utilizzando tutte le apposite misure igienico sanitarie. Al suo interno, l’utente troverà una seconda busta da utilizzare al momento della riconsegna e le istruzioni per un corretto utilizzo dei materiali ricevuti. Attualmente il servizio è limitato al solo prestito. Gli utenti verranno avvisati sui tempi e modi della restituzione.

“È triste vedere chiuse al pubblico le porte della nostra Biblioteca, che a cose normali è un luogo di ritrovo, di studio e di ricerca per tante persone e tanti studenti – dice l’assessora alla cultura Eleonora Francois -. Abbiamo deciso di realizzare questa nuova possibilità di prestito a domicilio per accorciare la distanza con i nostri utenti affezionati”.

“Andiamo noi da loro stavolta – afferma il sindaco Francesco Casini – con il nuovo servizio di prestito a domicilio che ci potrà aiutare a trascorrere in compagnia di un buon libro le giornate di quarantena. Ancora una volta, un ringraziamento alla Croce Rossa, che con la sua disponibilità ci aiuterà a portare la nostra Biblioteca a casa dei cittadini”.

Per ulteriori info è possibile contattare la Biblioteca in orario 9.00-12.00 telefonando ai numeri 055645879-645881.