Grassina: Feste Patronali di San Michele Arcangelo dal 12 settembre al 4 ottobre un programma ricco di eventi

4

Dal 12 settembre al 4 ottobre la Parrocchia di San Michele Arcangelo (Grassina) celebra le Feste Patronali di San Michele Arcangelo, in collaborazione con il Coordinamento delle Associazioni di Grassina e il Centro Studi Danza e con il patrocinio del Comune di Bagno a Ripoli.

Ecco tutto il programma dei festeggiamenti:
– Sabato 12 settembre: ore 11, Apertura Fiera di Beneficienza; ore 16, Apertura Mercato Artigianato Peruviano; ore 18.30, Santa Messa; ore 21, Concerto in chiesa
– Domenica 13 settembre: Sante Messe ore 8 e 10.30; ore 16, Pellegrinaggio a piedi dalla Basilica di San Miniato alla SS. Annunziata
– Lunedì 14 settembre: ore 19, IV Torneo di tennis “Stefano Di Cioccio” (Albor Grassina)
– Giovedì 17 settembre: ore 19, Festa dei Popoli (Casa del Popolo)
– Sabato 19 settembre: ore 21, Serata Giovani (Acli)
– Domenica 20 settembre: Sante Messe ore 8-10-11.30-18; ore 13: Pranzo di solidarietà
– Martedì 22 settembre: ore 21, Serata Missionaria (Fratellanza Popolare)
– Venerdì 25 settembre: ore 20.30, Spettacolo a cura del Centro Studi Danza (Casa del Popolo)
– Sabato 26 settembre: ore 9, Mercatino del Calcit (Piazza Umberto I); ore 16, Passeggiata solidale; ore 18, Santa Messa; ore 21, Triduo di Preghiera
– Domenica 27 settembre: Sante Messe ore 8-10-11.30-18; Apertura straordinaria dei negozi; Mercato dei fiori e dell’artigianato; ore 21, Triduo di Preghiera
– Lunedì 28 settembre: ore 21, Triduo di Preghiera
– Martedì 29 settembre: ore 11.30, Santa Messa con Unzione degli infermi; Pranzo conviviale all’Acli
– Domenica 4 ottobre: Pellegrinaggio a Padova in collaborazione con il Circolo Acli

La Fiera di Beneficenza e la Mostra Missionaria resteranno aperte per l’intero periodo delle Feste Patronali, rispettivamente in via Chiantigiana 168 e presso il Circolo Acli.

Il ricavato del pranzo e delle offerte raccolte durante le varie manifestazioni, tolte le spese, sarà devoluto per i progetti missionari e per le attività sul territorio promosse dalla Caritas Parrocchiale.

SHARE
La redazione del giornale eChianti.it