Fiorentina, Commisso ringrazia Bagno a Ripoli e promette: “Faremo fast, fast, fast!”

163

Lunga telefonata tra il presidente Rocco Commisso e il sindaco Francesco Casini all’indomani dell’acquisto da parte della ACF Fiorentina dell’area di 25 ettari per il centro sportivo sul territorio di Bagno a Ripoli.

Tra i due, una conversazione di circa mezzora. Il presidente viola, che attualmente si trova a New York, ha spiegato che ci teneva a complimentarsi personalmente con il sindaco e a ringraziarlo insieme allo staff del Comune di Bagno a Ripoli per il lavoro, la collaborazione e la celerità mostrata finora.

Il presidente ha quindi spiegato di essere “contentissimo” e si è detto convinto di aver fatto la scelta giusta per far crescere la Fiorentina e lasciare ai tifosi e a tutti i cittadini qualcosa di bello e importante.

Il sindaco da parte sua ha ringraziato il presidente per aver scelto Bagno a Ripoli e si è detto certo che la Casa della Fiorentina diventerà un punto di riferimento e un esempio per i team a livello internazionale.

Commisso ha ribadito la volontà di procedere alla realizzazione del centro sportivo in tempi veloci, usando una delle sue espressioni ormai diventate quasi virali: “fast fast fast”.

Il presidente e il sindaco si sono congedati con il desiderio di vedersi non appena Commisso tornerà a Firenze e di incontrarsi per un brindisi di festa per questo primo importantissimo traguardo.

SHARE
Francesco Sangermano, nato a Firenze nel 1977 ma orgogliosamente cresciuto e vissuto sempre a Bagno a Ripoli. Grande appassionato di viaggi, di sport e di fotografia è giornalista professionista dal 2004. Prima della collaborazione con eChianti ha lavorato per il Corriere di Firenze, il Corriere di Lucca, Toscana Media News e l'Unità dove è stato vicecaposervizio della redazione toscana e uno dei responsabili dei social network per il sito unita.it.