Biennale di pittura e scultura, ecco i vincitori e le opere premiate | FOTO

114

Dopo 10 giorni di esposizione si è conclusa con la premiazione dei vincitori l’XI Biennale di Pittura e Scultura, organizzata da Comitato Palio delle Contrade/Giostra della Stella, Circolo Sms Bagno a Ripoli e Associazione Culturale Giuseppe Mazzon, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Bagno a Ripoli.

Un momento della premiazione

A premiare gli artisti, che hanno partecipato numerosi soprattutto nella sezione pittura, è stata ieri sera l’assessore alla cultura del Comune di Bagno a Ripoli Annalisa Massari Fantozzi insieme alla commissione giudicatrice composta da Alberto Grazzini, Giancarlo Bernini e Luciano Borin. Alla rassegna si erano candidati circa quindici artisti per un totale di circa trenta opere presentate.

“Complimenti vivissimi ai vincitori e a tutti i partecipanti – ha detto l’assessora Massari – le loro opere rappresentano la linfa artistica del nostro territorio, che vogliamo sostenere e promuovere rendendo questa rassegna ancora più ampia e coinvolgente”.

L assessore Massari con la giuria

“A Bagno a Ripoli ci sono delle eccellenze creative e culturali – avevano ricordato il sindaco Francesco Casini presentando l’XI edizione della Biennale – a cui l’amministrazione dà il massimo rilievo e supporto. Una simile rassegna, infatti, ci ha permesso nel tempo di veder crescere sia artisti conosciuti sia artisti nuovi di cui abbiamo potuto apprezzare e valorizzare le potenzialità”.

Ad essere premiate sono state tre opere nella sezione pittura, a cui si è aggiunta una menzione speciale per un’artista under 25, e una nella sezione scultura.

Ecco, di seguito, l’elenco dei vincitori e le opere da loro realizzate.

1° Posto Sezione Pittura: “Pescaia del Bianchi” di Rossella Bettucci

2° Posto Sezione Pittura: “Sole in pineta” di Piero Bulli
 

3° Posto Sezione Pittura: “Strada bianca” di Paolo Catelani
 

Menzione speciale pittura ‘under 25’: “Pescatori nell’Ema” di Antonio Matteini
 

1° Posto sezione Scultura: “Libera” di Diana Polo

 

SHARE
Francesco Sangermano, nato a Firenze nel 1977 ma orgogliosamente cresciuto e vissuto sempre a Bagno a Ripoli. Grande appassionato di viaggi, di sport e di fotografia è giornalista professionista dal 2004. Prima della collaborazione con eChianti ha lavorato per il Corriere di Firenze, il Corriere di Lucca, Toscana Media News e l'Unità dove è stato vicecaposervizio della redazione toscana e uno dei responsabili dei social network per il sito unita.it.