Alla riscoperta dei giochi in piazza: ai quattro cantoni

30

Si gioca in uno spazio di forma quadrangolare, delimitato da quattro alberi, da quattro colonne o dagli spigoli dei muri a un incrocio di strade.
Sorteggiato chi deve piantarsi nel mezzo del quadrato, gli al-tri quattro compagni si appoggiano ai “cantoni” che delimitano il campo di gara e di corsa si scambiano i posti. Nel frattempo chi è nel mezzo corre a occupare il posto che vede momentaneamente libero. Se vi riesce, al compagno rimasto senza tocca di andare nel mezzo.
Per questo gioco i ragazzi dell’Antella si ritrovavano di solito “sotto i viali”, lungo il torrente Isone, dove i tigli sono piantati in perfetti quadrati.
Tratto da “i giochi in piazza” di Massimo Casprini e Michele Turchi – Edizioni C.R.C. Antella 1998

SHARE
La redazione del giornale eChianti.it