Domani chiude via Roma: mappa delle alternative con auto, bus e scuolabus

358

Dal 5 al 14 ottobre via Roma verrà chiusa e interdetta al traffico veicolare a causa dei lavori di Publiacqua per sostituire interamente la rete idrica nel tratto tra Croce a Varliano e il circolo La Fonte. L’accesso a via di Terzano resterà aperto fino a lunedì 9.

Il cantiere interesserà il tratto di via Roma compreso tra il civico 338 (località la Fonte) e il Km 3 (prima dell’incrocio con via Montegiovi, località Croce a Varliano).

Questi tutti i dettagli per l’accesso e la viabilità alternativa per raggiungere la zona.

VIA DEL CAROTA E VIA DI TERZANO
I lavori partiranno dal civico 338 proseguendo in direzione Bagno a Ripoli. Arrivati a metà circa del tratto si incontra l’Arco del Camicia: per alcuni giorni sarà necessario chiudere anche via del Carota; poi, lunedì 9, si chiuderà via di Terzano e si procederà con i lavori verso il Km 3 di via Roma.

Via del Carota e via di Terzano chiuderanno in maniera alternata, saranno ad uso esclusivo dei  residenti e per raggiungere la chiesa di Paterno.

Quando Publiacqua chiuderà via Terzano presso l’Arco del Camicia, la viabilità alternativa disponibile per i residenti sarà:
• via della Bascula, che è stata recentemente risistemata, via del Bigallo, via Roma , Osteria Nuova;
• oppure via Terzano alta, via Bencistà Gorioli, recentemente risistemata, via Ponti di Millo (ristorante Nuovo ranch), via Roma.

Non sarà invece mai interrotta la viabilità pedonale, a cui sarà riservato un passaggio transennato. Dove lo scavo è già stato ripristinato, come richiesto dall’amministrazione comunale, durante le ore notturne saranno ricavati posti per la sosta per ospitare le auto dei residenti e per raggiungere la scuola. I tecnici di Italscavi, appalto di Publiacqua, saranno a lavoro anche il sabato e la domenica per terminare il cantiere il prima possibile e per ridurre i disagi.

SCUOLABUS
Il servizio scuolabus del Comune sarà garantito per tutti i bambini. L’amministrazione comunale provvederà ad avvertire direttamente ogni singola famiglia per ogni eventuale modifica agli orari di salita e discesa dagli scuolabus.

MEZZI BUSITALIA
Tutte le linee di Busitalia provenienti da Rignano e San Donato e dirette a Bagno a Ripoli saranno deviate in località Osteria Nuova verso Antella, Ponte a Niccheri per poi raggiungere il capoluogo attraverso via di Ritortoli con fermate in queste stesse località. Orari disponibili e fermate provvisorie su http://www.acvbus.it/index.php?SEZ=9

Mezzi Ataf-Li-nea
Tutte le corse standard della Linea 24 da Sorgane direzione Grassina-Antella (e viceversa) vengono deviate su via di Ritortoli.
Vengono aggiunte ex novo due corse: una con partenza alle ore 7.45 dal distributore Esso di Croce a Varliano in direzione Sorgane (per gli studenti delle scuole di bagno a Ripoli e per quelli diretti verso Firenze centro); una da Sorgane (piazza Rodolico) con partenza alle ore 13.20 fino al distributore Esso di Croce a Varliano e ritorno.

Viabilità alternativa
Parte del traffico sicuramente si riverserà nella direzione Antella – Ponte a Niccheri, a sua volta interessata dalla chiusura del sottoponte sulla Sr 222 Chiantigiana per l’ampliamento della terza corsia autostradale.

Per gestire al meglio i flussi di traffico in questo tratto, l’amministrazione comunale, oltre a predisporre la presenza costante di agenti di polizia municipale, ha ottenuto da Autostrade la presenza di movieri sulla Chiantigiana nella fascia mattutina a più alta intensità.

Inoltre, sarà predisposta la presenza di agenti di polizia municipale lungo via di Ritortoli per agevolare lo scorrimento del traffico veicolare e l’immissione su via Roma.

Si consiglia di valutare l’utilizzo di viabilità parallela per raggiungere le località di Valdarno quali la Sp 34 via Rosano e l’autostrada A1.

 

SHARE
Francesco Sangermano, nato a Firenze nel 1977 ma orgogliosamente cresciuto e vissuto sempre a Bagno a Ripoli. Grande appassionato di viaggi, di sport e di fotografia è giornalista professionista dal 2004. Prima della collaborazione con eChianti ha lavorato per il Corriere di Firenze, il Corriere di Lucca, Toscana Media News e l'Unità dove è stato vicecaposervizio della redazione toscana e uno dei responsabili dei social network per il sito unita.it.