Tennis, al via la 2^ settimana dei Campionati Toscani: al Match Ball tante sorprese

105

Entra nel vivo la seconda settimana dei Campionati Toscani Assoluti Indoor di tennis – 4° Trofeo Centro Arredotessile – validi per le prequalificazioni agli Internazionali d’Italia BNL. Tante sorprese sia nei tornei maschili che femminili.

I 39esimi Campionati Toscani Assoluti Indoor organizzati sui campi da tennis del Match Ball Firenze, si avviano alla settimana decisiva che assegnerà il pass per le prequalificazioni agli Internazionali d’Italia Bnl.

TORNEO FEMMINILE
La dodicenne Anna Paradisi, portacolori del Circolo Tennis Firenze, ha superato avversarie di età e classifica superiori per qualificarsi a scapito della aretina Michela Metozzi, 14 anni.

Grande impresa compiuta anche dalla fiorentina Chiara Bigazzi (Tc Rignano) che ha avuto la meglio sulla livornese Maria Vittoria Casucci.

Altre qualificate sono Alessandra Tofacchi (Ct Firenze) che ha usufruito del forfait forzato (influenza) della pratese Elena Foggia, Francesca Signorini (Tc Poggibonsi) ai danni dell’infortunata aretina Chiara Paglicci, numero uno del torneo, e la pisana Elena Poggi (Tc Pontedera) che ha superato Maddalena Pampaloni.

Qualificate anche le senesi Alessandra Ronconi che ha battuto Sofia Betti ed Eleonora Galieni che ha vinto contro Teresa Scardigli, Alessandra Anghel che ha battuto Sofia Galeotti, la pratese Ludovica Gori che ha vinto su Carlotta Landini, l’aretina Agnese Ceccarelli che ha vinto su Eleonora Beduini e l’altra pratese Claudia Romoli vittoriosa su Caterina Stella.

TORNEO MASCHILE
Nel torneo maschile il qualificato più giovane è il quattordicenne Leonardo Rossi (Tc Pistoia), tennista in grande crescita che lo scorso anno ha fatto suo il torneo nazionale di macroarea ad Arezzo. Al Match Ball Firenze Rossi ha superato Nathan Jacopinelli.

Non può essere considerato una sorpresa quella del 15enne Saverio Piragino, portacolori del club organizzatore, in quanto rientrava nel seeding delle teste di serie, ma lasciare due soli games ad un tennista esperto come il pratese Massimiliano Di Vita è segnale di grande spessore.

Qualificazioni sulla carta inaspettate sono quelle di Teo Novellino (Ct Firenze) che ha battuto il numero uno Giacomo Fiori Cimati (Tc Pistoia), dell’empolese Andrea Lolli su Simone Spaccini, dei fiorentini Alberto Baldrati su Alessandro Poggianti e Tommaso Salvatori su Niccolò Nassi e del pratese Andrea Chiocchini su Francesco Maestrelli.

Nella norma le qualificazioni ottenute da Edoardo Chiericoni (Junior Tc Arezzo), Alberto Vanni (Ct Scandicci), Francesco Andreazza (Tc Limonaia), Gabriele Bonechi (Tc Bisenzio) Guglielmo Stefanacci (Hermes Vaiano), Jacopo Landini (Tc Pistoia), Tommaso Fei (Ct Giotto), e Francesco Migliorini (Match Ball Fi).

A partire da oggi tutti gli atleti qualificati giocheranno con tennisti e tenniste più quotate in incontri che avranno come premio finale il Foro Italico, ma continueranno a lottare tra di loro per aggiudicarsi il titolo regionale.