“RESURREZIONE”

12

Al Teatro La Fonte per la rassegna “Costellazioni teatrali” “Resurrezione” con il patrocinio del Comune di Bagno a Ripoli

17 maggio ore 21:00
18 maggio ore 21:00 (dalle 20:00 apericena su prenotazione)
19 maggio ore 16:00 ( ingresso ridotto per i soci COOP)
Esperienza spirituale in un atto infinito tratto dal romanzo “RESURREZIONE” di Lev Tolstoj Adattamento e regia di Olga Melnik Luci: Samuele Batistoni

L’ultima grande ribellione narrativa di Tolstoj, RESURREZIONE, gli valse nel 1901 la scomunica da parte della chiesa ortodossa. Eppure costituisce uno straordinario itinerario nell’angoscia di un uomo, stretto nel ferreo “ordine delle cose”, per il quale un approccio radicale alla morale evangelica sembra essere l’unica via di scampo. All’apice della sua fama, infatti, il grande scrittore russo era tormentato dall’ingiustizia sociale, dall’iniquità dei tribunali e dalle sofferenze dei carcerati. Da qui la resurrezione di Nechljudov, il personaggio chiave del romanzo, che aveva già fatto la sua comparsa nella trilogia Infanzia, Adolescenza e Giovinezza, dove era l’amico del cuore del protagonista, gli somigliava e lo completava. Trentanni dopo, il resoconto di un episodio di cronaca giudiziaria avrebbe dato all’autore l’occasione per richiamarlo in vita e farne il proprio alter ego, l’interprete di una rinascita etica simile a quella vissuta, o almeno disperatamente cercata, dallo stesso Tolstoj. I romanzi giovanili e il capolavoro della maturità sono quindi legati da sotterranei fili rossi, sempre a cavallo tra autobiografia e finzione letteraria.

“Una delle superstizioni più frequenti e diffuse è che ogni uomo abbia solo certe qualità definite, che ci sia l’uomo buono, cattivo, intelligente, stupido, energico, apatico,… Ma gli uomini non sono così. Gli uomini sono come i fiumi: l’acqua è in tutti uguale e ovunque la stessa, ma ogni fiume è ora stretto, ora rapido, ora ampio, ora tranquillo, ora limpido, ora freddo, ora torbido, ora tiepido. Così anche gli uomini. Ogni uomo reca in sé tutte le qualità umane e talvolta ne manifesta alcune, talvolta altre, e spesso non è affatto simile a sé, pur restando sempre unico e sempre se stesso…”. L.Tolstoj

Interpreti:
Principe Nekhliudov– Francesco Andreini , Gianluca D’Indico, Samuele Batistoni, Vasco Bonechi
Katjusha Maslova – Ilaria Mulinacci, Romana Rocchino, Federica Bracco, Larthia Galli Nannini
Con la partecipazione degli attori: Tiziana Fusco, Chiara Banchini, Francesca Catarzi, Gianni Monini, Ciro Bencivenga, Davide Papi, Osvaldo Di Cuffa, Matteo Facenna, Lucia Callisto

Teatro La Fonte
Via Roma, 368 – Bagno a Ripoli
Ingresso per lo spettacolo : intero – 10 Euro; ridotto – 8 Euro

APERICENA DEL 18 maggio
LASAGNE
RISOTTO AL RADICCHIO ROSSO
TORTA DI MELE
ACQUA/ VINO/ SPUMANTE
La prenotazione e’ necessaria entro il 17/5 per tel.
3475572347
Il costo della serata del 18/5 per adulti – 16 euro
bambini minori di 12 anni – 10 euro

INFO e PRENOTAZIONI
Tel. 055-418084; 3475572347
www.centroteatro.it
centroteatro@alice.it#CentroTeatroInternazionale #CTI #CostellazioniTeatrali #CentroTeatro

SHARE
Nata a Firenze nel 1990, inizia a frequentare Bagno a Ripoli nel 2009 per lavoro e da allora continua a scoprire giorno per giorno questo bellissimo territorio. Laureata in Storia dell'Arte all'Università di Firenze contribuisce alla redazione di testi per il web dei siti www.echianti.it, www.ecomarathonbagnoaripoli.com, www.oliobagnoaripoli.it, www.rossorubino.tv.