Pro Loco, in arrivo una card per sconti nei negozi e… una doppia “sfida” agli studenti

113

L’assemblea dei soci della Pro Loco per Bagno a Ripoli si è riunita ieri sera per approvare una prima bozza del Piano delle attività per il 2019 ed apportare alcune modifiche allo statuto.

Un calendario unico degli eventi che si terranno a Bagno a Ripoli, la realizzazione di un libro sugli esercizi storici del territorio, una serie di iniziative culturali ed enogastronomiche legate alle tradizioni del territorio da organizzare in occasione dei 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci alla luce della sua presenza documentata nel nostro comune.

Ma anche una card per poter godere di sconti ed agevolazioni con gli esercizi commerciali ripolesi e un concorso rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado per coinvolgere i giovani studenti nella elaborazione del logo e nella costruzione del portale dell’associazione.

Sono questi alcuni dei primi progetti a cui lavorerà nel 2019 la Pro Loco per Bagno a Ripoli e che sono stati illustrati in via preliminare dal presidente Gian Domenico Volpi nel corso dell’assemblea che si è riunita ieri sera nei locali della Biblioteca Comunale.

Il piano delle attività, insieme alla prima provvisoria previsione di bilancio, è stato approvato all’unanimità dai presenti insieme alla conferma della quota associativa pari a 5 euro anche per l’anno avvenire e alla nomina del collegio dei sindaci revisori che sarà composto da Alessio Brienza, Niccolò Betti e Lucia Becherini.

Approvata, infine, anche una modifica allo statuto che incrementa con effetto immediato da 7 a 9 i componenti del consiglio direttivo all’interno del quale entrano dunque anche Cristina Bertoldo e Giuliano Merlini.

Una piena unità d’intenti, insomma, che il presidente Volpi ha giudicato con estrema soddisfazione: “Siamo soltanto all’inizio del nostro percorso ma sono contento che si sia registrata una piena convergenza sui punti all’ordine del giorno dell’assemblea, in particolar modo per quel che riguarda il piano delle attività che vogliamo mettere in campo già nei primi mesi del prossimo anno. Quanto ai prossimi appuntamenti, oltre ad approfondire il discorso relativo alle scuole per cercare di coinvolgere i giovani del territorio, abbiamo intenzione di incontrare al più presto, Insieme ai colleghi del consiglio direttivo, tutte le associazioni che già operano sul territorio: è per noi davvero importante far capire che non vogliamo sostituirci a loro quanto, piuttosto, lavorare insieme per ottimizzare la loro attività e cercare forme di collaborazione in grado di valorizzare sempre di più il loro ottimo lavoro all’interno della nostra comunità”.

SHARE
Francesco Sangermano, nato a Firenze nel 1977 ma orgogliosamente cresciuto e vissuto sempre a Bagno a Ripoli. Grande appassionato di viaggi, di sport e di fotografia è giornalista professionista dal 2004. Prima della collaborazione con eChianti ha lavorato per il Corriere di Firenze, il Corriere di Lucca, Toscana Media News e l'Unità dove è stato vicecaposervizio della redazione toscana e uno dei responsabili dei social network per il sito unita.it.