Ponte a Niccheri, riapre il parcheggio dipendenti dell’ospedale

49

Torna in funzione da lunedì 27 gennaio il parcheggio con 120 posti per i dipendenti dell’ospedale Santa Maria Annunziata. Da giugno il parcheggio era stato interdetto in maniera completa per consentire i lavori di sistemazione legati alla riqualificazione del Pronto Soccorso dell’ospedale. Durante il periodo di chiusura i dipendenti hanno usufruito degli spazi a parcheggio disponibili lungo via dell’Antella per i quali la stessa Azienda si è fatta carico dei costi durante il periodo necessario all’esecuzione dei lavori.

Dalle 7.00 di lunedì prossimo, i 120 posti tornano nella disponibilità completa dei dipendenti che potranno accedervi tramite badge aziendale che attiverà il sollevamento della sbarra d’ingresso.

In questo modo, il parcheggio pubblico antistante l’ospedale torna a completo servizio degli utenti, i quali potranno inoltre continuare a usufruire delle aree di sosta collocate di fronte alla scuola media “Francesco Redi” e alla vicina stazione dei Carabinieri.

L’apertura del parcheggio rientra in una fase intermedia dei lavori che porteranno all’inaugurazione del nuovo Pronto Soccorso. A questa prima fase ne seguirà una successiva che interesserà la viabilità dell’area ospedaliera nel suo complesso e che comporterà anche alcune modifiche al sistema d’ingresso e di uscita dal parcheggio.

“L’apertura del parcheggio per i dipendenti – dichiara il sindaco Francesco Casini – accompagna la riqualificazione del nostro ospedale interessato da importanti lavori di risistemazione del nuovo Pronto Soccorso. Un’opera di restyling che renderà il “Niccheri” sempre più punto di riferimento per la salute dei cittadini a livello metropolitano e toscano, dotato finalmente di una struttura all’altezza delle sue professionalità”.

Nei prossimi mesi, spiega ancora l’amministrazione comunale, contemporaneamente all’avanzamento dei lavori di potenziamento della struttura ospedaliera, si aggiungeranno interventi alla viabilità dell’area, la riqualificazione completa dell’area di sosta per gli utenti, la creazione di una pista ciclabile e un significativo potenziamento dei collegamenti di trasporto pubblico.

(Fonte: Ufficio Stampa Ausl Toscana Centro)

SHARE
La redazione del giornale eChianti.it