Nel fine settimana via alla distribuzione delle mascherine agli over 65 e alle persone in difficoltà

In distribuzione oltre 37mila mascherine con tre punti di ritiro (più uno itinerante). Consegne anche alle persone seguite dai servizi sociali. Le modalità di consegna organizzate dalle associazioni di volontariato col coordinamento della Protezione Civile comunale

135

Per proteggere le fasce più fragili della popolazione in questa “seconda ondata” della pandemia, il Comune di Bagno a Ripoli organizza per il fine settimana una nuova distribuzione di mascherine agli “over 65”.

Potranno richiederle i cittadini con più di 65 anni di età residenti nel territorio comunale, muniti di tessera sanitaria o documento di riconoscimento valido. È possibile il ritiro per delega, presentando la tessera sanitaria o il documento del delegante. Ai circa 7.500 aventi diritto saranno saranno consegnate cinque mascherine a testa, per un totale di oltre 37mila pezzi. L’iniziativa segue la consegna di circa 20mila mascherine ai bambini dei plessi scolastici del territorio, che si sono aggiunte alle forniture del Ministero dell’Istruzione.

Grazie alla disponibilità delle associazioni di volontariato del territorio, coordinate dal Centro Intercomunale di Protezione Civile “Arno Sud-Est Fiorentino”, saranno allestiti tre punti di ritiro nelle principali frazioni del Comune. I cittadini potranno recarsi unicamente al punto di ritiro relativo alla propria frazione di residenza, e dovranno sempre mantenere le distanze interpersonali nelle eventuali code che potranno formarsi.

Il primo sarà organizzato nel capoluogo dalla sezione locale della Croce Rossa Italiana presso il Poliambulatorio di via Fratelli Orsi, dalle 9.00 alle 12.00 di sabato 14 novembre.

Lo stesso giorno a Grassina la Fratellanza Popolare distribuirà i dispositivi di protezione individuale dalle 14.00 alle 18.00, in piazza Umberto I.

Sempre sabato 14 la Misericordia di Antella consegnerà le mascherine ai cittadini della frazione dalle 10.00 alle 12.00, nei pressi della sede di via Montisoni.

La VAB Bagno a Ripoli si occuperà infine della consegna nelle restanti frazioni del territorio, con un calendario itinerante tra sabato 14 e domenica 15:

– Case S. Romolo: sabato dalle 9.00 alle 12.00 in piazza S. Romolo;

– Villamagna: sabato dalle 13.30 alle 17.00 in piazza Villamagna;

– Vallina: sabato dalle 9.00 alle 12.30 presso il distributore di via Rosano;

– Candeli: sabato dalle 13.30 alle 17.00 presso i locali del Circolo;

– Rimaggio: domenica dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17.00 presso i locali del Circolo;

– Osteria Nuova: domenica dalle 9.00 alle 12.30 in P.za F.lli Rosselli;

– San Donato: domenica dalle 18.00 alle 20.00 presso la Casa del Popolo (insieme al Comune di Rignano sull’Arno).

“Con questo nuovo giro di consegne – dichiara il sindaco Francesco Casini – vogliamo dare una protezione ulteriore alle fasce più fragili della nostra cittadinanza: ai nostri genitori e ai nostri nonni che più di tutti sono esposti al pericolo del virus. Mai come adesso è importante indossare la mascherina e rispettare tutte le misure di sicurezza anti-Covid. Ciascuno di noi, dai più giovani agli anziani. Viviamo giorni difficili ma possiamo uscirne insieme”.

Per impedire doppie consegne, i volontari avranno degli elenchi con i nominativi dei cittadini aventi diritto, frazione per frazione. Le mascherine che non verranno consegnate nei punti di ritiro saranno conservate dalla Protezione Civile per essere poi distribuite in una seconda giornata di consegna.

Nei prossimi giorni sarà inoltre organizzata una speciale distribuzione alle persone più in difficoltà (anche sotto i 65 anni), segnalate dai servizi sociali del Comune.