Immobiliare Merciai, i “pionieri” ripolesi nella compravendita di case | FOTO

205

Grassina, Piazza Umberto I. L’immobiliare Merciai è la prima attività di questo genere nata nella frazione ripolese. Di proprietà dei fratelli Matteo e Lorenzo Merciai è stata fondata nel 1976 dai loro genitori Paolo e Luciana. La storia dell’immobiliare e del suo fondatore, grassinese doc.

Paolo Merciai, come tanti della sua generazione, ha iniziato a lavorare presto. Intorno ai 14 anni, nei primi anni Sessanta, entrò alla Coop dell’Antella (Unione delle Cooperative come si chiamava allora). Lì rimase per alcuni anni ma, giocando a calcio nella Sestese, aveva bisogno della domenica libera e così cambiò mestiere. Per un po’ di tempo si impiegò in una tipografia salvo poi rientrare alla Coop: prima alle Cinque Vie infine a Firenze, in Via Erbosa.

Spirito imprenditoriale, decise poi di mettersi a vendere macchine da cucire. Commerciava, a Grassina, la marca Necchi. Inoltre, nello stesso periodo, si avvicinò al ramo assicurativo e rilevò anche un negozio di alimentari in piazza delle scuole (Tegolaia). Un periodo a vendere macchine da scrivere Olivetti e poi l’occasione che lo portò nel settore immobiliare.

Nei primi Settanta un anziano mediatore lasciava l’attività e il Merciai iniziò insieme alla moglie Luciana.

“Erano altri momenti – racconta – Fui aiutato nell’approccio al mestiere anche da alcuni vecchi sensali, i mediatori di bestie, poi ottenni l’abilitazione a Agente d’Affari in Mediazioni. Allora per concludere un affare bastava una stretta di mano”.

Oltre al marcato spirito imprenditoriale Paolo Merciai ha sempre coltivato una grande passione civile. Negli anni si è impegnato come consigliere nell’amministrazione comunale, nella Casa del Popolo di Grassina e come presidente della squadra di calcio rosso verde.

Da quasi vent’anni è in pensione e ha lasciato l’attività ai suoi due figli: Matteo e Lorenzo.

Matteo ha frequentato L’Istituto Tecnico Industriale, ha vissuto un periodo in Inghilterra facendo il cameriere poi si è laureato in Filosofia. Ha fatto il magazziniere e l’insegnante. Dalla fine degli anni Novanta lavora nell’agenzia di famiglia. Lorenzo ha lavorato alla Coop per diverso tempo finché, sopraggiunta la pensione del babbo, ha affiancato il fratello nel settore immobiliare.

Oggi l’Immobiliare Merciai opera in tutto il territorio del Comune di Bagno a Ripoli ma anche nel Chianti: Impruneta, Strada e Greve. E nella città di Firenze: Gavinana, Bellariva, Coverciano, Isolotto e centro storico.

“Prima era un lavoro diverso – dicono Matteo e Lorenzo – non c’erano i computer e ci basavamo soprattutto sul passaparola. Abbiamo acquisito tanta esperienza nel seguire il babbo e la mamma e siamo rimasti legati alla vecchia scuola cercando sempre di mantenere un rapporto diretto con le persone”.