Tra forfait e sorprese, i Campionati Toscani di tennis verso l’assegnazione dei titoli

29

Al Match Ball i tornei di singolare dei Campionati Toscani di tennis sono arrivati ai quarti di finale e nel week end le finali stabiliranno chi potrà approdare al Foro Italico.

“I 39esimi campionati Toscani volgono al termine e sia come partecipazione che come organizzazione. In questi ultimi turni, con la discesa in campo delle migliori racchette toscane, si è assistito ad un grande spettacolo e gli appassionati venuti al club hanno risposto con grande intensità. Come organizzazione siamo molto contenti e posso affermare che siamo già proiettati all’appuntamento con l’edizione numero 40 che dovrà essere ancora più prestigiosa e più spettacolare”. Queste le parole del Presidente del Match Ball Firenze Leonardo Casamonti che non è mancato agli incontri che possono valere l’accesso agli Internazionali d’Italia in programma a Roma.

In effetti la chiamata in campo dei giocatori e delle giocatrici più accreditate ha dato una scossa spettacolare ad una manifestazione che pure si era particolarmente distinta con i tornei di terza categoria. Ma quando il premio finale si chiama Foro Italico più ancora del sostanzioso montepremi messo in cantiere con l’intervento della Federazione l’impegno diventa garanzia di battaglia, quindi, di spettacolo.

SINGOLARE MASCHILE
Purtroppo c’è da registrare il forfait, giustificato da un grosso e improrogabile quanto inaspettato impegno lavorativo, di Matteo Marrai, favorito numero quattro del seeding. Questo ha permesso il passaggio indolore a Leonardo Braccini, portacolori dello Sporting Club Montecatini, che, nei quarti di finale incrocerà il cammino di Daniele Giorgini, giocatore e tecnico del club organizzatore che ha lasciato un game al pistoiese Tommaso Brunetti.

Daniele Giorgini

La sorpresa immancabile degli ottavi di finali arriva da un altro atleta del Match Ball. Filippo Borella ha eliminato (64 76) il favorito numero sei del torneo, l’emiliano Andrea Patracchini, neo tesserato dello Sporting Club Montecatini.

Filippo Borella

Di routine le vittorie di Jacopo Stefanini (61 61 a Tommaso Schold), di Daniele Capecchi (62 61 ad Andrea Di Meo), di Pietro Fanucci (64 60 a Gregorio Lulli), di Matteo Trevisan (36 60 60 ad Matteo Aprile) e di Gianluca Acquaroli (46 62 64 a Daniele Bracciali).

SINGOLARE FEMMINILE
Ancora in attesa delle prime quattro teste di serie, in campo da oggi, sono da evidenziare le vittorie di Francesca Bullani (5, Tc Sinalunga) sulla pisana Vittoria Avvantaggiati (64 64), di Federica Grazioso (6, Ct Siena) sull’aretina Matilde Mariani (16 62 76), di Peoni Giulia (Tc Prato) sulla pratese Giulia Ferrari (36 63 76) e di Giulia Cascapera (Tc Bisenzio) sulla pistoiese Elena Raffaeta (60 61).

DOPPIO E DOPPIO MISTO
Nel maschile già in semifinale le coppie formate da Capecchi/Fanucci (Ct Firenze), Canò/Martini (Match Ball Firenze), Bracciali/Patracchini (Sc Montecatini) ed i vincenti nel derby tutto aretino fra Bulletti/Fratini opposti a Bracciali/Gregianin.

Al femminile semifinali già definite con la coppia favorita formata da Francesca Bullani e Giulia Remondina opposta al duo senese Bigi/Frazzitta, e la coppia Cascapera/Ferrari che dovrà vedersela con le senesi Caciotti/De Vito.

A chiudere il programma il doppio misto che, in semifinale vedrà questi incontri: Francesca Bullani/Giovanni Galuppo contro Alessandra Anghel/Gianluca Acquaroli e Giulia Cascapera/Samuele Pieri opposti a Giulia Landi/Francesco Canò.