Divieti di accensione di fuochi, nessun abbruciamento fino al 31 agosto

39

Il Centro Intercomunale di Protezione Civile “Arno Sud-Est Fiorentino” ricorda che con le norme introdotte nel 2015 contro il rischio incendi, in seguito alle modifiche al regolamento forestale del 2003 (d.p.g.r. 8 agosto 2003, n. 48/R), adeguatosi alla normativa nazionale

(Decreto Legislativo 152/2006), in particolare:

  • È vietato ogni tipo di abbruciamento per tutto il periodo a rischio: dal 1° luglio al 31 agosto. In questo periodo è quindi vietata qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue all’interno delle aree attrezzate. Eventuali ulteriori periodi a rischio (prolungamenti del periodo) sono stabiliti, appunto, da Regione Toscana in base all’indice di pericolosità per lo sviluppo degli incendi boschivi, anche per singolo Comune e dandone comunicazione al Comune interessato.
  • Non esistono quindi più deroghe, legate a fasce orarie o distanze dal bosco, negli abbruciamenti di residui vegetali agricoli e forestali almeno fino al 31/08 p.v.
  • L’Ente competente può autorizzare attività di campeggio e fuochi pirotecnici.
  • Nel periodo NON a rischio di incendi è consentita l’accensione di fuochi in bosco e nei rimboschimenti nel rispetto delle precauzioni (spazi ripuliti, cautele per evitare propagazione fuoco, costante sorveglianza).
  • La mancata osservanza dei divieti comporta l’applicazione delle sanzioni previste dalle vigenti disposizioni in materia.

Chiunque avvisti un incendio ne deve dare immediato allarme, utilizzando uno dei seguenti numeri di telefono: SOUP (Sala Operativa Unificata Permanente – Regione Toscana) 800425425; Emergenza Ambientale (ex C.F.S.) 1515; VVF (Vigili del Fuoco) 115; Carabinieri 112; Gaib Figline Valdarno, H24, 0559502042 ; PRO.CIV. ARCI Incisa in val d’Arno, H24, 0558336245 ; Vab Bagno a Ripoli, H24, 055632703 o 3357252122; V.A.B. Rignano sull’Arno H24 0558307320 / 3487138240. Informazioni: http://protezionecivile-arnosudest.055055.it.