Approvato il bilancio di previsione 2020 della gestione associata di Protezione civile e antincendio boschivo

22

La convenzione tra i Comuni di Bagno a Ripoli, Figline Incisa Valdarno e Rignano sull’Arno sarà in vigore fino alla fine del 2020

È stato approvato nei giorni scorsi presso il palazzo comunale di Bagno a Ripoli il bilancio di previsione 2020 della gestione associata di Protezione civile e antincendio boschivo fra i Comuni di Bagno a Ripoli, Figline Incisa Valdarno e Rignano sull’Arno. Lo svolgimento in forma associata dei servizi in materia di Protezione Civile ed Antincendi Boschivi consente una gestione sinergica delle risorse umane, strumentali e finanziarie presenti in ciascun Ente, al fine di razionalizzare l’azione ed estendere i servizi offerti. La convenzione tra i tre Comuni sarà in vigore fino alla fine del 2020.
Questi i punti caratterizzanti l’attività prevista per il prossimo anno: attività di pianificazione e aggiornamento del Piano di Protezione Civile Intercomunale approvato nel 2019; attività didattica ed informativa presso le scuole del territorio intercomunale; campagne informative con depliant eventi idraulici e per neve o ghiaccio nel periodo autunno-invernale e con app scaricabili su smartphone e tablet utili a rimanere sempre informati sulle condizioni meteo, sugli stati di allerta e le loro evoluzioni nel tempo; formazione specifica del Volontariato di Protezione Civile; attività operativa in ordinario, emergenza e post emergenza; esercitazione annuale di Protezione Civile; aggiornamento del sito Internet dedicato all’informazione in materia di Protezione Civile ed Antincendio Boschivo con sezioni specifiche per il territorio della Gestione Associata ed altre informazione di carattere più generale.