Andrea Perini del ristorante “Al 588” fa il bis: è sempre lui il miglior chef dell’olio Airo!

160

Per il secondo anno consecutivo lo chef Andrea Perini del ristorante “Al 588” presso Borgo I Vicelli si  aggiudicati il premio “Chef dell’olio” dell’Airo (l’Associazione che riunisce i ristoranti dell’Olio) per l’utilizzo dell’extravergine d’oliva nei suoipiatti. Presieduto da Filippo Falugiani, il premio Airo 2020 è stato assegnato al Four Seasons Hotel di Firenze durante una cena benefica a sostegno della Fondazione Veronesi.

“Sono orgoglioso e felice di aver ricevuto il premio come “chef dell’olio 2020″ per Airo – ha scritto chef Perini sul proprio profilo Facebook – Un grazie a Filippo Falugiani, a tutti i produttori, agli addetti al settore che mi sostengo sempre e alla proprietà del ristorante Al 588 che mi dà sempre la possibilità di lavorare con serenità”.

“Ebbene sì, Andrea Perini è nuovamente #chefdellolioairo2020 e noi ne siamo talmente orgogliosi che non tratteniamo l’entusiasmo! – si legge invece sulla pagina Facebook del ristorante Al 588 – Da quando è iniziato questo bellissimo percorso insieme ad Airo abbiamo imparato tanto, sia personalmente che come brigata, oggi possiamo affermare di essere davvero una fantastica famiglia e ci sentiamo onorati di farne parte. Ringraziamo e ci complimentiamo ufficialmente con il nostro chef che ci motiva e ci stimola ogni giorno per raggiungere sempre nuovi obbiettivi !! Sei grande chef!! Un ringraziamento di cuore va sopratutto a chi ha sempre creduto in noi e continua a farlo ogni giorno”.

Nel corso della serata Perini e Giulia Franco (titolare di Borgo I Vicelli) hanno ribadito di essere “onorati di ricevere il premio Airo 2020” ma soprattutto “felici che vengano riconosciute le eccellenze del nostro territorio” perché “crediamo che l’olio Evo possa rappresentare un valore aggiunto per ogni piatto, ed è questa convinzione che ci sprona a far sempre meglio”.

SHARE
Francesco Sangermano, nato a Firenze nel 1977 ma orgogliosamente cresciuto e vissuto sempre a Bagno a Ripoli. Grande appassionato di viaggi, di sport e di fotografia è giornalista professionista dal 2004. Prima della collaborazione con eChianti ha lavorato per il Corriere di Firenze, il Corriere di Lucca, Toscana Media News e l'Unità dove è stato vicecaposervizio della redazione toscana e uno dei responsabili dei social network per il sito unita.it.