Al via l’XI Rassegna Biennale di Pittura e Scultura, 1-10 settembre

14

Gli artisti residenti o che lavorano a Bagno a Ripoli hanno tempo fino al 1° agosto per partecipare. Il sindaco Casini e l’assessora Massari: “Massimo rilievo e supporto alla ricca e crescente creatività del nostro territorio, dove abbondano artisti di tutte le età”.

Il Comitato Palio delle Contrade/Giostra della Stella, il Circolo Sms Bagno a Ripoli e l’Associazione Culturale Giuseppe Mazzon, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Bagno a Ripoli, organizzano l’XI Rassegna Biennale di Pittura e Scultura.

Per partecipare occorre aver compiuto 16 anni, essere cittadini e/o residenti nel Comune di Bagno a Ripoli o svolgere o aver svolto attività lavorativa nel medesimo. La partecipazione è gratuita.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate entro il 1° agosto 2018 per posta ordinaria all’indirizzo di piazza della Vittoria 1, 50012, Bagno a Ripoli, o consegnate a mano in busta chiusa all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (Urp), all’attenzione dell’Ufficio Cultura, negli orari di apertura:

  • fino al 20 luglio: lunedì, mercoledì e venerdì 8–13, martedì e giovedì 8-12 e 14.30–18.
  • dal 23 luglio al 1° settembre compresi: dal lunedì al venerdì 8-13.

La consegna delle opere è fissata per giovedì 30 agosto, dalle 18 alle 19.30 e dalle 21 alle 22.30, direttamente presso i locali del Circolo Sms, in via Roma 124, a Bagno a Ripoli/Capoluogo.

L’inaugurazione avrà luogo sabato 1° settembre alle 18, sempre nella sede del Circolo Sms. La mostra si protrarrà fino al 10 settembre 2018, giorno in cui, alle 21.30, avverrà anche la premiazione delle opere, tre per la sezione pittura e due per la sezione scultura, con eventuale segnalazione di merito per un giovane under 25.

Le opere con cui ogni artista potrà partecipare sono un massimo di 2. Le dimensioni non dovranno superare gli 80x60cm (esclusa la cornice) per la pittura e 150x60cm per la scultura. Le opere pittoriche dovranno essere dotate di cornice e gancio per l’esposizione, mentre per quelle scultoree il basamento non è indispensabile. Pur garantendo la massima cura di tutte le opere esposte, il comitato organizzatore declina ogni responsabilità in caso di smarrimento, furto, incendio, e/o altri danni che dovessero eventualmente verificarsi. Ogni opera dovrà essere inedita o comunque non precedentemente presentata in altre edizioni della Biennale.

Il Comitato Organizzatore è composto da Elena Ciapetti (presidente del Palio delle Contrade), Renato Bettini (presidente Sms Bagno a Ripoli), Fabrizio Secci (presidente Associazione Giuseppe Mazzon) e Silvano Nocchizzi (coordinamento).

Segreteria, Ufficio Cultura, silvia.diacciati@comune.bagno-a-ripoli.fi.it, 055 643358.

Informazioni anche: Call Center Linea Comune, tel 055.055, da lunedì a sabato, ore 8-20.

“A Bagno a Ripoli ci sono delle eccellenze creative e culturali – dicono il sindaco Francesco Casini e l’assessora alla cultura Annalisa Massari – a cui l’amministrazione dà il massimo rilievo e supporto. Il Comune patrocina e sostiene la Biennale di pittura e scultura, la cui importanza è confermata anche dalla tradizione pluriennale della manifestazione, attualmente all’undicesima edizione. Prendere in esame lo sviluppo creativo sul nostro territorio ci ha permesso di veder crescere sia artisti conosciuti sia artisti nuovi e di apprezzarne e valorizzarne le potenzialità.”