Tari, premiati i cittadini che hanno portato più rifiuti nel 2016

32

Sabato 7 ottobre 2017, a partire dalle ore 16.30, presso il Centro di Raccolta (CdR) Alia di via di Campigliano, il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini e l’assessore all’ambiente Enrico Minelli, insieme ai responsabili di Alia SpA, premieranno i cittadini ripolesi (e non solo) che hanno consegnato il maggior quantitativo di rifiuti nel corso del 2016.

Lo scorso anno sono stati conferiti al CdR Campigliano 2044 t di materiali (+14% rispetto al 2015), delle quali 530 t (+ 23% rispetto al 2015) conferite da cittadini ripolesi. Sono stati 6930 (+20% rispetto all’anno prima) gli utenti che nel 2016 hanno portato al CdR quei materiali che non possono essere conferiti al servizio stradale (ingombranti, rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche – RAEE – , rifiuti urbani pericolosi, oli esausti, sfalci e potature, batterie auto, inerti, etc.): di questi ben 3422 gli utenti ripolesi.

Portare i rifiuti al centro di raccolta premia.
Complessivamente i cittadini premiati saranno 528 ( lo scorso anno furono 440).
Ben 306 gli utenti (+ 33% rispetto al 2015) che hanno raggiunto, in base al quantitativo dei rifiuti conferiti al centro di raccolta, un punteggio di 200 punti, usufruendo così dello sconto del 30% sulla parte variabile della tariffa.

Sono stati invece 222 (+ 5% rispetto al 2015) gli utenti che hanno raggiunto, in base al quantitativo dei rifiuti conferiti al CdR, il punteggio di 150 punti, usufruendo così dello sconto del 20% sulla parte variabile della tariffa.

I “grandi conferitori” riceveranno, oltre ad un attestato di riconoscimento, premi consistenti in manufatti realizzati in materiale riciclato proveniente dalla raccolta differenziata fatta in Toscana.

“Anche quest’anno – dicono il sindaco Francesco Casini e l’assessore all’ambiente Enrico Minelli – abbiamo dedicato un momento della Festa dell’Ambiente organizzata dal nostro Comune alla premiazione pubblica dei cittadini che si sono distinti durante l’anno per il maggior quantitativo di rifiuti speciali conferiti al centro di raccolta di Alia a Campigliano. È anche grazie a loro se i dati della raccolta differenziata nel nostro comune sono esponenzialmente cresciuti arrivando nel 2017 oltre la soglia del 65%! Quest’anno i ‘gran conferitori’ registrano un nuovo record, con oltre 500 riconoscimenti: un bell’incremento rispetto al 2015. L’auspicio è che il numero cresca sempre più e che siano tanti i cittadini che seguiranno il loro esempio. Anche perché i conferitori virtuosi riceveranno uno sconto in bolletta, a dimostrazione che differenziare fa bene all’ambiente ma anche alle tasche dei cittadini”.