La storia di Bagno a Ripoli in un libro

59

Tra luoghi, tradizioni e personaggi…e la Gioconda, la pubblicazione di Massimo Casprini presentata all’Antella in occasione del secondo compleanno del portale eChianti.it. Presto on line il nuovo sito web.

Un libro con sessanta racconti dedicati a Bagno a Ripoli, un sito nuovo di zecca che sarà presto on line (più multimediale, con una ampia sezione video e maggiori spazi a disposizione delle realtà che operano sul territorio) e una serie di eventi in programma nei prossimi mesi a partire dalla collaborazione con il Gruppo Podistico della Fratellanza Popolare di Grassina e il Comune di Bagno a Ripoli per realizzare la prima edizione della EcoMarathon che si disputerà il 23 aprile su quattro diversi e suggestivi percorsi all’interno del comune sul sentiero di “borghi e colline” tracciato dal Gruppo Trekking di Bagno a Ripoli.

EChianti.it ha festeggiato così il suo secondo compleanno, con una bella e partecipata iniziativa al Teatro Comunale dell’Antella che ha visto la partecipazione del Presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani, gli assessori comunali allo sviluppo economico e alla cultura Francesca Cellini e Annalisa Massari e lo scrittore Massimo Casprini, autore del libro “Bagno a Ripoli, luoghi, tradizioni e personaggi”

“Siamo nati con l’obiettivo di portare Bagno a Ripoli fuori dai confini comunali e i risultati di questi due anni ci dicono che ci siamo riusciti. Ma vogliamo fare sempre di più e sempre meglio – ha spiegato Gian Domenico Volpi, promotore di eChianti – Per fissare questo primo traguardo abbiamo voluto rinnovarci sul web ma anche fissare su carta un pezzo di storia del nostro territorio e del nostro sito raccogliendo tutte le storie scritte per noi da Massimo Casprini come in una sorta di piccolo archivio destinato a tutti coloro che vogliono vedere e leggere Bagno a Ripoli con un punto di vista diverso e inedito”.

Presentando il libro, Casprini ha confidato di aver “provato a sintetizzare in questi racconti il frutto degli studi che negli anni ho fatto sul territorio” pur sapendo che “a queste 60 brevi storie avrebbero potuto aggiungersene altrettante data la quantità di materiale che ho raccolto negli anni”. E a chi gli ha chiesto quale fosse la sua preferita, Casprini ha ricordato uno dei tanti aneddoti contenuti nel libro: “La presenza di Leonardo Da Vinci sul territorio di Bagno a Ripoli è appurata. E dagli studi che abbiamo fatto è emerso che qui ha frequentato Ginevra Benci, per qualcuno la donna che potrebbe essere la tanto misteriosa ‘Gioconda’…”.

“Bagno a Ripoli è un territorio unico – ha quindi aggiunto il presidente Giani – con una concentrazione di bellezza paesaggistica e culturale tale da farne una delle più belle terrazze sul Chianti. Il suo policentrismo, fatto di tante frazioni ognuna con le sue caratteristiche e le sue tipicità, lo rende davvero unico ed è bello che un libro come quello di Casprini vada a scovarne ogni singolo pezzetto, dai luoghi più noti fino agli angoli più sconosciuti. E lo faccia mescolando arte, cultura, storia e tradizioni”.

“Se è vero che eChianti ha dato una proiezione esterna al nostro comune – ha invece voluto sottolineare l’assessore Cellini portando anche il saluto del sindaco Francesco Casini – lo è altrettanto il fatto che lo abbia saputo valorizzare al proprio interno e tra i propri cittadini. Oggi questo portale rappresenta un punto di riferimento per tutto il territorio, per chi lo abita e per chi ci lavora e magari vuole conoscerlo meglio o trovare i modi per viverlo a pieno. È un risultato che non era scontato e che sono sicura possa confermarsi e rafforzarsi ulteriormente nei prossimi anni”.

“Oggi Bagno a Ripli è più ricca – ha concluso l’assessore Massari – perché in questa pubblicazione sono racchiuse come in uno scrigno sessanta perle del nostro territorio e in questo modo vengono messe a conoscenza e a disposizione di tutti. Quando si parla di valorizzazione di un territorio, questa è senza dubbio la strada giusta da seguire”.

SHARE
Francesco Sangermano, nato a Firenze nel 1977 ma orgogliosamente cresciuto e vissuto sempre a Bagno a Ripoli. Grande appassionato di viaggi, di sport e di fotografia è giornalista professionista dal 2004. Prima della collaborazione con eChianti ha lavorato per il Corriere di Firenze, il Corriere di Lucca, Toscana Media News e l'Unità dove è stato vicecaposervizio della redazione toscana e uno dei responsabili dei social network per il sito unita.it.