3 borse di studio, alla Redi premiati i risultati scolastici | VIDEO

211

Una borsa di studio per gli studenti più meritevoli dell’ anno scolastico 2016/2017, quelle consegnate ai 3 ex studenti della scuola Redi di Bagno a Ripoli, un progetto che premia il vero valore della conoscenza.

“A volte si pone tanta attenzione su gli studenti in difficoltà”- ricorda Maria Luisa Rainaldi, Dirigente scolastico Istituto Comprensivo Caponnetto – “ma invece anche le eccellenze vanno premiate, perché le eccellenze danno lustro al nostro Pese.”

“Valorizzare le eccellenze per stimolare gli altri a migliorarsi” – racconta Marco Panti, promotore del progetto – “è infatti stimolante vedere uno che è bravo, se è poi vissuta come una cosa non elitaria”

Tra gli intervenuti l’assessore all’istruzione del comune ripolese, che ha posto l’accento sul livello qualitativo delle nostre scuole, che spesso permette ai nostri dipllomati che proseguono gli studi all’estero, di accedere direttamente al secondo anno di università.

“Questa è una cosa che ci fa capire che siamo sulla buona strada” – racconta Annalisa Massari, Assessore alla cultura Comune di Bagno a Ripoli – “rinforza la sicurezza della nostra proposta didattica e formativa. “

I tre premi rispettivamenti di 700 500 e 300 euro sono state donati da 3 sponsor, il ristorante 22 Noir la pelletteria Tullio Zepponi e la testata giornalisti eChianti.it

“Investire sulla cultura è un qualcosa di molto positivo” – racconta Daniele Locardi, Consigliere Consiglio di Istituto Caponnetto – “che appaga anche solamente il fatto di partecipare a questo tipo di progetti.”